Il Samsung Galaxy Note 6 segna il ritorno al grande pubblico europeo in grande stile per la serie “Note” di Samsung. Per il phablet top di gamma della corporation orientale, sembra essersi paventata l’idea che possa uscire in due versioni diverse: una versione Flat ed una versione Edge. Subito dopo il salto vi segnaliamo tutte le peculiarità dei due diversi device, con le relative specifiche tecniche.

Samsung Galaxy Note 6

Il Samsung Galaxy Note 6 uscirà in due versioni, Flat e EDGE: scopriamole insieme

Sembra essere molto più di una semplice indiscrezione, quella sul Samsung Galaxy Note 6 e le due versioni con cui uscirà al pubblico, il Samsung Galaxy Note 6 EDGE e il Samsung Galaxy Note 6 Flat.

La versione Flat, ovvero quella classica, dovrebbe avere un display da 5.77 pollici con risoluzione Quad HD da 1440 x 2560 pi; la versione EDGE, invece, caratterizzata dai lati curvi del display con i quali è possibile interagire, avrà un display da 5.9 pollici di diagonale, sempre Quad HD.

I due terminali saranno diversi tra di loro anche per un altro motivo: il primo modello classico si utilizzerà soprattutto tramite la sua S Pen, ormai insostituibile, mentre la versione EDGE potrebbe non avere il pennino ed essere utilizzato soprattutto con i suoi bordi smart. Si tratta di un’indiscrezione non ancora confermata da dati ufficiali, ma secondo alcuni, al contrario, visto lo schermo molto grande e lo spessore del terminale, ci sarebbe ampio spazio per l’alloggiamento della S Pen.

Ciò che non mancherà ad entrambi i terminali, sarà una batteria estremamente potente, da ben 4.000 Mah. Sotto il profilo del supporto hardware, si tratterà di un top di gamma assoluto in entrambe le varianti: addirittura 6 giga di RAM e processore Snapdragon 823 Quad Core Kryo da 2.6 GHz con GPU Adreno 530. Si tratta di un nuovissimo processore non ancora uscito e che potrebbe esordire proprio con il SGN6.

L’uscita prevista? E’ per luglio.

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .