AndroidNewsSmartphone

Samsung sta realizzando display pieghevoli per altre aziende: ecco quali

samsung galaxy z fold

Il settore degli smartphone pieghevoli è in netta crescita, tanto da spingere diversi produttori di smartphone mobile a lanciarsi in questo mondo e realizzare i loro primi “foldable”. Tuttavia, anche in questo ambito c’è un leader, ed è chiaramente Samsung.

samsung galaxy z fold

Il gigante di Seul può vantare un vantaggio molto ampio sulla concorrenza, che rischia di crescere ancora di più con gli attesissimi Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3, che verranno presentati ufficialmente nell’evento Unpacked programmato per il prossimo 11 agosto (salvo ritardi e/o imprevisti). Quello che forse non sanno in molti è che Samsung sta anche realizzando display pieghevoli per altri produttori.

Aziende di primissimo piano come Google, Xiaomi, Vivo e Oppo sono attualmente al lavoro su propri dispositivi pieghevoli e stanno acquistando i loro display pieghevoli da Samsung. Come rivelato dall’analista Ross Young, tutti i pannelli pieghevoli che Samsung realizzerà quest’anno presenteranno una frequenza di aggiornamento di 120Hz e saranno inoltre caratterizzati dalla tecnologia LTPO, che consente una frequenza di aggiornamento variabile per una maggiore efficienza energetica.

Il Galaxy Z Fold 3 e il Galaxy Z Flip 3 dovrebbero avere display LTPO a 120Hz simili a quelli visti su altri due telefoni dell’azienda sudcoreana, ovvero Note 20 Ultra e S21 Ultra. Il primo Galaxy Z Flip aveva uno schermo standard con refresh rate a 60Hz, mentre il Galaxy Z Fold 2 presentava solo un supporto ad alta frequenza di aggiornamento sul display interno. Con i due prossimi “foldable” vedremo quindi un netto miglioramento.

Secondo quanto riferito, Google utilizzerà anche la tecnologia UTG (Ultra Thin Glass) di Samsung, che garantisce un maggiore grado di protezione sul display pieghevole. Il fatto che anche altre aziende come Oppo e Xiaomi stiano utilizzando la stessa tecnologia per i loro telefoni non sorprende troppo, poiché il braccio del display di Samsung funziona indipendentemente dalla sua unità mobile: per farla breve, i progressi tecnici esclusivi per i dispositivi Galaxy vengono “preservati”.


Fonte SamMobile

Potrebbero interessarti
AppleNews

Apple introdurrà il Face ID su Mac, iPhone e iPad "entro un paio d'anni"

AppleiPadNews

L'iPad mini avrà il display mini-LED? Non tutti sono d'accordo

AndroidNewsSmartphone

La fotocamera sotto al display del Galaxy Z Fold 3 sarà di buona qualità

AndroidGuide

Come liberare spazio sullo smartphone con Google Foto