Per i fan, c’è poco da spiegare. Per chi non la conosce, si tratta del game tratto dal film Tomb Raider, dove la protagonista è Lara Croft, tra l’altro anche i film (furono più di uno) con protagonista Angelina Jolie furono voluti visto l’enorme successo dell’eroina dei videogiochi.

In breve, Lara Croft è la protagonista di questo gioco. Orfana-la madre è morta quando lei era appena nata, il padre durante una spedizione archeologica-ha seguito le orme paterne ed è diventata un’archeologa. Oltre a questo è una donna indipendente, forte, sicura di sé, padroneggia diverse armi e tecniche di autodifesa, insomma non è una facile da mettere fuori combattimento.

Appuntamento a novembre 2015

A novembre per Xbox One e Xbox 360 uscirà dopo il successo del 2013 questo nuovo gioco per tutti i fan, anche se già in Rete circolano malumori. Presentata ad agosto in demo, la novità sembra che manchi di un po’ più di originalità. Lara Croft è ancora impegnata in inseguimenti, appostamenti, abbatte i nemici alla ricerca di un’antica città mitologica. Il tutto, rischiando la vita e cavandosela comunque sempre.

tomb raider

Pur spettacolare, in Rete i fan lamentano soprattutto la somiglianza con il gioco del 2013 e una certa lentezza nei movimenti dei nemici, come se fosse stato reso più facile alla protagonista sbarazzarsene, con minor fatica. C’è da dire che il popolo dei fan però sottolinea anche un miglioramento, ovvero una libertà maggiore di movimento durante il gioco di Lara Croft, che può aver contribuito a rendere il suo personaggio virtuale più veloce e agile rispetto a prima e quindi, di conseguenza, far apparire più lenti tutti gli altri.

L’ambientazione è spettacolare, così come i salti, gli scivoloni e le azioni che compie la Croft, ma l’idea di chi ha già visto e giocato con l’edizione 2013 era probabilmente diversa, meno guidata e con maggiori possibilità di trovare scappatoie, fare scoperte e insomma riuscire a salvarsi grazie a riflessi pronti e non solo perché la Croft sembra imbattibile per qualsiasi nemico o ostacolo. Non resta che attendere e vedere come sarà accolto il nuovo gioco dai fan.