Era il 1996 quando sulla scena Playstation si affacciò per la prima volta un titolo destinato a cambiare per sempre il paradigma di gioco su console, così come ad influenzare la narrativa a tema dark e zombiesco degli anni a venire. Resident Evil è tornato, in un’edizione deluxe rimasterizzata per l’occasione.

resident evil

Resident Evil, in arrivo un nuovo remaster HD

Non sarà di certo una novità per chi è appassionato del panorama videoludico dagli albori di Playstation; Resident Evil, è tornato sulla scena: il franchise che più di ogni altro (oltre ad una peculiare saga picchiaduro che tutti conosciamo) ha permesso a Capcom di sollevarsi nel pantheon di software house che ai tempi andava offrendo i propri spunti creativi alla neonata console. Tra i principali capostipiti, negli anni ’90, del genere survival horror, Resident Evil si ripresenta in un’edizione in HD rimasterizzata per l’occasione, a quasi vent’anni da quel 22 Marzo 1996 che ne segnò la prima uscita in Giappone. Avremo dunque da avere a che fare, di nuovo, con i personaggi di Jill Valentine, Chris Redfield ed il nucleo del gruppo S.T.A.R.S. al completo, un’organizzazione le cui indagini tese a scoprire la possibile presenza di un omicida nella cupa Raccoon City porteranno sviluppi ben inquietanti, considerata la scoperta del tutto collaterale di Umbrella Corporation, centro di ricerca apparentemente sfruttato per semplici sperimentazioni di natura chimica, che si rivelerà invece un nucleo di produzione di armi batteriologiche.

Da questo snodo narrativo in poi, il nostro gruppo di impavidi dovrà fronteggiare la classica minaccia più grande di loro stessi, ovvero serpi gigantesche, tarantole geneticamente modificate e quant’altro la fantasia di Umbrella sia stata in grado di concepire, con l’ausilio delle più moderne tecnologie mutagene. Grazie ad un comparto tecnico particolarmente audace per i tempi, Resident Evil si mantiene comunque giovane dopo tutto questo tempo, ripresentando le medesime grafiche (leggermente rimodernate le costruzioni poligonali di alcuni personaggi; per il resto ci si attiene ad ambienti e scenari pre-renderizzati) ed una possibile fruizione dell’avventura in rapporto 16:9 o 4:3. Tornerà naturalmente l’esplicita violenza che ha reso celebre il gioco, grazie ad un arsenale ben nutrito e notato delle classiche Beretta, Remington, lanciafiamme, lanciamissili ed in linea generale quanto abbiamo imparato a sfruttare nell’edizione originale. Un remaster quindi da non perdere, a maggior ragione se si è neofiti del mondo di Resident Evil, e non si attende altro che tuffarsi nell’oscuro mondo di contraddizioni e cospirazioni complesse tipiche del titolo, disponibile per Playstation 3/4, Xbox One/360 e PC. Voto Finale: 9