AndroidRecensioniSmartphone

Recensione Samsung Galaxy S20 Plus: è davvero molto di più

Recensione Samsung Galaxy S20 Plus

La via di mezzo tra la versione “base” e quella Ultra: ecco la recensione del nuovo Samsung Galaxy S20 Plus. S20 plus è un device sul quale sono riposte molte aspettative, essendo l’erede di uno dei migliori device dello scorso anno, l’S10 Plus, e perché dovrebbe presentare diverse migliorie ed aggiornamenti. Il segno “+” accanto al nome dello smartphone indica una maggiore potenza, rispetto alla versione standard, ed un miglioramento delle caratteristiche tecniche. Il Galaxy S20 Plus è quel telefono che si candida a essere come quello più interessante per una fascia alta di mercato che non è però disposta a sostenere il costo astronomico della versione Ultra. Scopriamo quindi in questa recensione se le aspettative intorno al nuovo Samsung Galaxy S20 saranno soddisfatte meno.

Design e costruzione

Design Samsung Galaxy S20 Plus

Design Samsung Galaxy S20 Plus

Dal punto di vista estetico il Samsung Galaxy S20+ segue il nuovo trend dell’azienda sudcoreana: fotocamera anteriore in posizione centrale con foro sullo schermo e disposizione verticale per quella posteriore.

Tra le novità l’assenza del jack audio da 3.5mm e i bordi del display Infinity che sono meno segnati rispetto al passato e che si inseriscono in maniera molto elegante nella cornice arrotondata di questo device. L’S20 Plus è disponibile in tre differenti colorazioni (Cloud Blue, Cosmic Grey e Cosmic Black), meno rispetto al passato. Per quel che riguarda la certificazione d’impermeabilità il Galaxy S20 Plus ottiene l’IP68 anche se per proteggerlo adeguatamente è utile acquistare una delle migliori cover in circolazione.

La scocca del device combina vetro (Corning Gorilla Glass 6) e alluminio, con un risultato morbido ed estremamente gradevole. Tenendo in mano lo smartphone e utilizzandolo ci si rende facilmente conto di come la maneggevolezza sia piuttosto buona, anche se i materiali risultano leggermente scivolosi. Le dimensioni importanti ne segnano l’ergonomia e non lo rendono il prodotto ideale per un utilizzo con una sola mano.

Hardware

Hardware Samsung Galaxy S20 Plus

Hardware Samsung Galaxy S20 Plus

Per analizzare l’hardware del Samsung Galaxy S20 parliamo un po’ numeri. S20 Plus vanta caratteristiche tecniche da vero top di gamma e si configura come lo smartphone Android più potente e performante del 2020. Sotto la scocca trovano posto: un processore Exynos 990 con 8GB di RAM per la versione 4G e 12GB di RAM per la versione 5G. La memoria interna è da 128 GB espandibile fino a 1TB con l’utilizzo di una scheda microSD. Sul fronte connettività troviamo l’LTE, il 4G o il 5G, il Bluetooth 5.0, il WiFi ac dual band, l’NFC, l’USB 3.1 Type-C e il GPS A-GPS, GLONASS, BeiDou e Galileo. Complessivamente un assortimento niente male per uno smartphone potente, veloce, stabile ed estremamente versatile. Le prestazioni sono al top in ogni settore di utilizzo, durante i nostri test non abbiamo mai riscontrato lag o rallentamenti, neanche durante il gaming o sessioni di intenso multi tasking lavorativo.

Display

Display Samsung Galaxy S20 Plus

Display Samsung Galaxy S20 Plus

Uno dei punti di forza della serie S di Samsung sono da sempre i display, S20 Plus naturalmente non fa eccezione. Lo schermo Infinity dell’Samsung Galaxy S20 Plus è basato su di un pannello AMOLED da 6.7” con una risoluzione WQHD+ da 3200 x 1440 px. Da segnalare anche la frequenza di aggiornamento, che nell’S20+ raggiunge i 120Hz. La frequenza a 120 Hz è uno splendido esercizio di stile ed una grande dimostrazione di potenza per poterlo utilizzare porta ad un necessario compromesso: la frequenza a 120Hz è infatti utilizzabile solamente con la risoluzione FullHD+. La risoluzione WQHD+ supporta solamente la frequenza di 60Hz. Questa scelta è stata fatta per limitare gli impatti sui consumi che una risoluzione WQHD+ potrebbe avere con aggiornamento a 120 Hz. Infine da segnalare la presenza, sotto allo schermo, del sensore per il riconoscimento delle impronte digitali che consente lo sblocco del telefono e l’accesso alle varie app e che funziona in maniera perfetta e pressoché istantanea.

Piccola nota da segnalare è il foro per la fotocamera anteriore posizionato centralmente nella parte alta dello schermo. Samsung assicura che il foto è più piccolo del 55% rispetto a quello dell’S10 e tutto sommato non è molto ingombrante anche se, inevitabilmente, in alcuni casi si nota la sua presenza.

Software

Software Samsung Galaxy S20 Plus

Software Samsung Galaxy S20 Plus

Il sistema operativo del Samsung Galaxy S20+ è, ovviamente, Android 10 con la personalizzazione dell’interfaccia grafica One UI 2.1. Come da tradizione Samsung il comparto software è uno di quelli più ricchi. Anche per l’S20+ troviamo tante funzionalità e personalizzazioni. La nuova interfaccia grafica è un concentrato di funzionalità e design che permettono di utilizzare al meglio lo smartphone.

Tra le principali funzionalità c’è da segnalare Quick Share che consente di condividere file in maniera rapida e sicura. Inoltre troviamo la funzione Game Booster per personalizzare le impostazioni del telefono quando si gioca ai propri titoli preferiti. Data anche la presenza del 5G Samsung punta molto su Google Duo (integrato nell’S20+) con il quale effettuare videochiamate ad alta risoluzione. Una chicca è data anche dall’integrazione con Spotify che permette anche di lavorare in simbiosi con l’app Orologio. Si può infatti impostare la sveglia e far partire il proprio brano preferito prelevato direttamente dalla propria playlist di Spotify.

Fotocamera

Fotocamera Samsung Galaxy S20 Plus

Fotocamera Samsung Galaxy S20 Plus

Un altro importante comparto degli smartphone Samsung è quello relativo alle fotocamere. Questo settore è spesso oggetto di grandi numeri e promesse mirabolanti, che però nei fatti, per tanti motivi, non vengono mantenute. Non che i produttori di smartphone mentano, ci mancherebbe, ma che la resa degli scatti fotografici (e delle riprese video) non è data solo dal numero più o meno alto di megapixel dei sensori fotografici.

Dopo questa doverosa premessa possiamo menzionare i quattro sensori fotografici posteriori da 12MP (f/1.8 e OIS), grandangolare da 12MP (f/2.2) e campi visivo di 120°, teleobiettivo da 64MP (con zoom ottico e ibrido da 3x e zoom digitale da 30x e un sensore ToF f/1.0 per il calcolo della profondità di campo. La fotocamera anteriore, invece, è la medesima dell’S20 con un sensore da 10MP Dual Pixel (f/2.2).

Alla prova dei fatti le foto scattate con il Galaxy S20+ sono veramente di ottimo livello, anche grazie alla rinnovata interfaccia utente di questo dispositivo e alla presenza del software che sfrutta gli algoritmi di intelligenza artificiale per ottimizzare ogni singolo scatto.

Eccezionale anche il comparto video, essendo l’S20 Plus in grado di effettuare riprese a 8K. Anche per quel che riguarda il settore video sono state introdotte nuove funzionalità che offrono due grandi vantaggi. Il primo è relativo a una più ampia personalizzazione delle impostazioni (apertura, IOS, bilanciamento, eccetera). Il secondo è che si riescono a ottenere risultati migliori rispetto al passato anche con meno fatica e abilità.

Batteria

Anche a fronte delle enormi caratteristiche tecniche presenti su questo device, è da attendersi una batteria adeguata. Sotto la scocca dell’S20+ troviamo una batteria da 4500mAh che svolge tranquillamente il suo lavoro quotidiano anche se in giornate particolarmente intense non vi consentirà di arrivare a notte inoltrata. Da considerare poi anche il discorso della ricarica. Per ricaricare la batteria dell’S20 Plus è possibile utilizzare il caricabatterie da 25W che sfrutta la tecnologia di ricarica rapida. Altrimenti c’è la funzione Fast Wireless Charging 2.0 che, a detta di Samsung, migliora ulteriormente le prestazioni della ricarica wireless. Per chi fosse interessato all’acquisto è in disponibile anche un caricabatterie da 45W, in modo da velocizzare i tempi di ricarica del dispositivo.

Prezzo

Esistono tre versioni del Samsung Galaxy S20+: la versione 4G da 8GB di RAM e 128GB di memoria interna e due versioni 5G da 12GB di RAM e rispettivamente 128GB e 512GB di memoria interna. La versione top di gamma (12GB di RAM e 512GB di memoria interna) è però disponibile in vendita solamente sul sito ufficiale di Samsung. Per avere questo gioiellino bisogna considerare di spendere non meno di mille euro. La differenza tra le versioni è di circa cento euro l’una dall’altra. Complessivamente il prezzo non è proprio alla portata di tutti e risulta elevato, soprattutto per un device che è una naturale evoluzione di un precedente modello, non una vera e propria rivoluzione.

Conclusione

Samsung Galaxy S20 Plus

Samsung Galaxy S20 Plus

Per concludere la recensione di Galaxy S20 Plus possiamo affermare che S20 Plus è sicuramente un vero e proprio top di gamma in grado di offrire prestazioni eccellenti, un display splendido e brillante ed una fotocamera fra le migliori sul mercato. Tutto questo però è offerto ad un prezzo molto alto e vale la pena chiedersi se valga la pena di spendere i 1000 euro richiesti. Per noi la risposta è sì ma, c’è un ma, dipende da che device arrivate: se avete S10 Plus, o un Note 10, potreste non avere particolari motivazioni nell’acquisto, se avete altri dispositivi allora il nostro consiglio è quello di acquistare a cuor leggero, non ve ne pentirete!

Giudizio finale
Design e costruzione
9 / 10
Hardware
9 / 10
Display
9.5 / 10
Software
9 / 10
Fotocamera
8.5 / 10
Batteria
7.5 / 10
Prezzo
7 / 10
La nostra opinione

Per concludere la recensione di Galaxy S20 Plus possiamo affermare che S20 Plus è sicuramente un vero e proprio top di gamma in grado di offrire prestazioni eccellenti, un display splendido e brillante ed una fotocamera fra le migliori sul mercato. Tutto questo però è offerto ad un prezzo molto alto e vale la pena chiedersi se valga la pena di spendere i 1000 euro richiesti. Per noi la risposta è sì ma, c’è un ma, dipende da che device arrivate: se avete S10 Plus, o un Note 10, potreste non avere particolari motivazioni nell’acquisto, se avete altri dispositivi allora il nostro consiglio è quello di acquistare a cuor leggero, non ve ne pentirete!

8.5 ★★★★☆

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Romano, laureato in Lettere, amante della scrittura e del suo ruolo nel descrivere e raccontare il mondo della tecnologia, del digitale e del web.
    Potrebbero interessarti
    AndroidNewsSmartphone

    La batteria del Galaxy S21 Ultra? Sarà da 5000 mAh, come il predecessore: ottima, ma non "futuristica"

    AndroidNewsSmartphone

    Google Pixel 4A 5G e Pixel 5 sono ufficiali: confermato Snapdragon 765G, tutte le specifiche e i prezzi

    AndroidNewsSmartphone

    LG Wing verrà lanciato negli USA il 15 ottobre a 999 dollari. Da noi a non meno di 1000 euro?

    AndroidNewsSmartphone

    Android 11 per i telefoni Nokia, HMD Global pubblica (per sbaglio) la roadmap: tutte le date