Catherine, un dolcissimo incubo | Recensione

Seguici su Google News

Catherine. Allora, cosa dire di questo meraviglioso videogioco. Innanzi tutto partiamo con un pò di dati. Sviluppato dalla Atlus, pubblicato in Europa dalla Deep Silver, questo gioco ha visto la luce definitivamente il 10 Febbraio 2012, uscendo, in Europa, con un anno di ritardo rispetto al Giappone. Come genere è un platform, alcuni lo definiscono anche horror, però è principalemente un platform.

Il nostro protagonista, Vincent Brooks, è un ragazzo trentenne che ormai non sa più che fare della sua vita; troppo grande per sballarsi, troppo piccolo per sposarsi. La sua ragazza, Katherine, è il suo esatto opposto; lei ha le idee chiare su cosa fare della sua vita, e ormai ha deciso: vuole sposare Vincent. Quando sembra che il ragazzo assecondi i desideri della ragazza, però, entra nella loro vita un delizioso, grande problema: Catherine! Bella, Giovane, di cui Vincent ne è follemente attratto. Succede che il nostro protagonista, una volto conosciuta la bella Catherine, si ritrovi il mattino dopo con lei a letto, da adesso in poi iniziano i guai: Vincent inizia a fare degli incubi terribili, cosa che tra l'altro sta succedendo ad un sacco di uomini del suo quartiere, la maggior parte dei quali muore in circostanze misteriose. Chi muore nel sogno muore anche nella realtà!

Vincent ritrova nel suo letto Catherine
La storia si suddivide in 9 giornate, partendo dal risveglio mattutino di Vincent.
L'anima vera e propria del gioco sono gli incubi, dove si dovranno sorpassare dei livelli. Nell'incubo Vincent si ritrova a dover attraversare una torre, in cui sono nascosti molti ostacoli ed enigmi; Il protagonista dovrà scalare dei muri composti da piccoli blocchi, che andando avanti col gioco saranno sempre più difficili da spostare e alcuni di loro si sbricioleranno, facendo cadere nel vuoto Vincent.
Dopo il superamento del primo livello, ci accorgeremo che il protagonista non è solo in questi incubi, ma sono presenti anche degli uomini/pecora, che rappresentano gli altri uomini che stanno avendo questo genere di sogno.

Non voglio dirvi altro, il gioco merita di essere giocato, non abbiate pregiudizi per colpa della copertina, durante lo svolgimento le scene "hot" saranno poche e serviranno solo per far capire come andare avanti nel gioco. Ah, oltre ad essere abbastanza difficile, è anche molto longevo, perchè si potrà giocare più e più volte, visto che i finali diversi sono tanti! Tutto dipenderà dal vostro approccio al gioco: Vi sposerete con l'amata Katherine, o vorrete avere delle notti di fuoco con la bella Catherine? A voi la scelta!

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram