apple

E’ stato distribuito dalla Apple il rapporto relativo ai consumi e ai risparmi energetici negli Apple Store, negli impianti di produzione e nei data center.

L’analisi, effettuata sui dati del 2011, ha evidenziato un cospiquo risparmio di chilowattora da parte di Apple, che è calcolabile in ben 5 milioni di chilowattora in riferimento solamente alla sede di Cupertino.

Anche nelle altre sedi, sparse per il territorio americano e non solo, la Apple ha messo in opera una serie di procedure atte al risparmio energetico, mirato ad avere un minore impatto sull’ambiente circostante, come si vede dal perfetto esempio del centro di Maiden nel North Carolina; qui sono stati installati pannelli solari per una superficie di circa 100 acri e in questo modo è possibile produrre 42 milioni di chilowattora, energia rinnovabile.

Inoltre il centro è stato costruito per il 14% con materiali derivati dal recupero nelle discariche e la restante parte del materiale è stata recuperata e acquistata entro 500 miglia dalla zona di costruzione. Un ottimo esempio per tutti.