AppleNews

Il produttore di chip per Apple TSMC aprirà una nuova fabbrica negli USA

chip Apple TSMC

Un nuovo articolo pubblicato oggi dal Wall Street Journal ribadisce un’indiscrezione già in circolazione da diversi giorni: il fornitore di chip Apple TSMC è in trattative per costruire un impianto di produzione da svariati miliardi di dollari in Arizona. Le informazioni su questa notizia si stanno susseguendo da giorni e, a quanto pare, la compagnia farà un annuncio a breve.

TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Co.) è il più grande produttore al mondo di chip e fornisce i chip della serie A di Apple utilizzati in iPhone e iPad e che presto saranno utilizzati anche nella gamma Mac. Ad esempio, la prossima serie di iPhone 12 utilizzerà il processore A14 di Apple, basato su un processo a 5 nanometri di TSMC. Secondo quanto riferito, TSMC è in trattativa con l’amministrazione Trump su un potenziale accordo, che potrebbe tradursi nella costruzione di una fabbrica di chip che potrebbe essere operativa già dal 2023.

chip Apple TSMC

TSMC: aprirà uno stabilimento produttivo negli USA?

Come già noto a molti il presidente americano Donald Trump sta facendo pressioni su diverse società, come Apple, perchè trasferiscano tutta la loro produzione negli Stati Uniti. In un’intervista rilasciata a Fox Business, Trump ha lanciato l’idea di introdurre una “tassa” a carico delle aziende che producono beni all’estero. Una mossa che apparentemente potrebbe portare molte società a fabbricare i loro prodotti sul mercato interno. Sembra che il presidente Trump stia usando anche la crisi economica causata dalla pandemia di COVID-19 come un modo per invogliare più aziende americane a spostare la produzione fuori dalla Cina.

chip Apple TSMC

Il nuovo articolo pubblicato sul WSJ rivela, quindi, che Donald Trump sarebbe davvero favorevole alla costruzione di uno stabilimento TMSC in Arizona, tanto da voler fornire anche supporto finanziario. L’annuncio potrebbe essere una vittoria politica per il presidente Trump che ha sempre fatto una campagna per convincere molte aziende a costruire stabilimenti produttivi negli Stati Uniti per ridurre il tasso di disoccupazione.


Fonte 9to5mac

Potrebbero interessarti
AccessoriAppleConsigli per gli acquistiiPhone

Migliori caricabatterie per iPhone 12 e iPhone 13: quale comprare?

AppleNews

iOS 15, è il grande giorno: Apple svela le ultime novità

AndroidNewsSmartphone

Un bug ha colpito diversi smartphone Samsung: di cosa si tratta?

AndroidNewsSmartphone

Huawei Mate 50 ufficiali il 21 ottobre? Il promo lascia qualche speranza