Minebea

I nuovissimi iPhone hanno avuto un successo enorme. Apple ha già avviato le prenotazioni dei nuovi modelli nei seguenti paesi Stati Uniti, Francia, Germania, Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda, Canada, Cina, Hong Kong, Giappone, Porto Rico e Singapore, l’Italia arriverà a seguire entro breve. Apple ha annunciato che i riscontri del pubblico e dei mass media è stato esilarante e tutti sono rimasti a bocca aperta. Apple ha dichiarato che le scorte sono disponibili in gran quantità ed i preordini non accennano a fermarsi.

Tuttavia siamo nel mondo del web e c’è sempre la possibilità che qualche notizia piuttosto sgradevole salga a galla, come quella che vi andremo a proporre. Abbiamo visto come le scorte più richieste per il nuovo iPhone 6S siano quelle appartenenti alla colorazione rose gold, piuttosto in voga tra il pubblico femminile. Però presto le scorte potrebbero iniziare a scarseggiare, e non parliamo del modello 6S, ma il modello 6S Plus.

Come mai le scorte potrebbero iniziare ad arrancare? A quanto pare l’azienda impegnata nello sviluppo di componenti interne per il display di iPhone 6S Plus, ovvero Minebea, avrebbe dei problemi con un componente interno, quello che dovrebbe garantire la retroilluminazione del pannello. Non sappiamo che genere di problema sia, se i modelli usciti fino ad ora presentano malfunzionamenti o cose del genere, ma questo potrebbe gravare sull’iniziale disponibilità del prodotto. Apple intanto sembra aver affiancato un’altra azienda in soccorso di Minebea per riuscire a riprendere il passo.

via