Si chiama PowerApps, è un’idea di Micosoft e per il momento può essere utilizzata solo da pochi fruitori. In poche parole, si tratta dell’idea di Microsoft di dare la possibilità alle aziende e ai dipendenti di creare da soli delle applicazioni, ad esempio per recuperare dati, elaborarli e così via, senza accedere necessariamente ad un pc.

PowerApps al momento è in fase di test, ad ogni modo sarà indipendente sia dal sito web dove sono presenti i dati sia dal software, creerà una sorta di canale di comunicazione con questi per poter usufruire, appunto tramite un’applicazione, a tutti i dati di cui il dipendente ha bisogno, visualizzarli, elaborarli e così vai, tutto da mobile (tramite tablet e smartphone) velocizzando il lavoro e con un risparmio per le aziende.

microsoft-powerapps

Ad ogni azienda, la propria app

Insomma PowerApps è un esperimento che permetterà alle aziende e a chi lavora per loro di creare da soli delle applicazioni personalizzate, senza bisogno di nessuna consulenza per vedere da mobile dati, grafici e quant’altro. Per ora, come detto, questo nuovo strumento per creare app è solo in fase di test e non si sa ancora quando sarà disponibile sul mercato per essere acquistato dalle aziende, ma   si tratterà comunque di un’innovazione.

Visto il successo delle app e di come molti utenti utilizzino sempre più il mobile, piuttosto che il remoto, Microsoft ha pensato ad una soluzione come questa per il mercato aziendale. Un modo per rendere anche più responsabili i dipendenti, che creano da soli la propria app, ma anche per snellire procedure, limitare i tempi, insomma per valorizzare l’efficienza sul lavoro.

Resterà da vedere come sarà accolta questa innovazione, che potrebbe essere un primo input per Microsoft per pensare non solo al mercato aziendale ma, se possibile, anche a tutti gli utenti, affinché possano essere in grado di crearsi da soli delle applicazioni, anche per altri scopi oltre a quello lavorativo.