Pixel Fold, un altro ritardo: Google lo fa slittare al 2023?

google pixel fold
Seguici su Google News

Un settore che ha visto una crescita enorme nell'ultimo anno è senza dubbio quello degli smartphone pieghevoli. La maggior parte dei produttori principali di smartphone ha deciso di proporre uno o più modelli 'foldable', che vengono ora lanciati anche ad un prezzo un po' più accessibile rispetto ai primissimi tempi.

Negli ultimi due anni abbiamo visto aziende di altissimo livello come Samsung, Huawei, Honor, Oppo e Vivo lanciarsi nel mondo dei telefoni pieghevoli, anche se la maggior parte di questi brand ha deciso di commercializzare i propri foldable solo nel mercato cinese, senza optare per un lancio internazionale.

E per quanto riguarda Google? Fino a qualche giorno fa i fan di BigG erano in grande attesa di notizie sul primo telefono pieghevole del colosso di Mountain View, di cui si è parlato parecchio negli scorsi mesi. Finora Google non aveva ancora fornito dettagli in merito alle tempistiche di lancio di questo prodotto, che in molti erano convinti potesse arrivare già alla fine del 2021 o al massimo all'inizio di quest'anno.

Invece il pieghevole di Google è stato interessato da ritardi su ritardi: la brutta notizia è che pare proprio che quest'odissea non sia terminata. Stando a quanto riportato dal sito coreano The Elec, infatti, Pixel Fold sta subendo un nuovo ritardo. Il portale afferma che Google prevedeva di lanciare il dispositivo nel quarto trimestre del 2022, ma questo nuovo ritardo rischia di far slittare il foldable all'anno prossimo.

google pixel fold

Ma da cosa dipende questo ulteriore slittamento? Le fonti del sito The Elec sostengono che il rinvio è probabilmente dovuto al fatto che Pixel Fold "non era completo come invece desidera Google".

D'altronde ci sono molte cose che possono andare storte  quando si sviluppa un telefono pieghevole. Ad esempio, lo schermo pieghevole può apparire fin troppo fragile, oppure la cerniera potrebbe non funzionare correttamente; inoltre, sul display principale (quando è aperto) potrebbe comparire un'enorme piega.

Probabilmente Google sta avendo a che fare con una di queste criticità ed è per questo che l'azienda ha deciso di prendersi più tempo per non rischiare di lanciare sul mercato un prodotto non all'altezza.

Stando a quanto riferito anche da The Elec, il telefono pieghevole di Google pare caratterizzato da uno schermo principale pieghevole da 7,57 pollici con vetro ultrasottile e un secondo display da 5,78 pollici. Inoltre, è facile immaginare che il Pixel Fold verrà alimentato con il nuovo processore Tensor.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram