pixel c

Annuncio ufficiale da Google  entro la fine di quest’anno lancerà sul mercato  il novo tablet convertibile Pixel C, da 10,2 pollici con tastiera esterna e sistema operativo Android Marshmallow.

Nonostante i  vari aggiornamenti di Android, quasi nulla è stato fatto per rendere i Tablet Android veramente competitivi, come applicazioni poco convincenti e  frammentazione hardware. Ma mai perdere le speranze, infatti Google vuole ricominciare dai Chromebook  in maniera del tutto originale. Mettendo in commercio un nuovo Tablet chiamato Pixel C, avrà un display da 10.2 pollici e una risoluzione di 308ppi il sistema operativo non sarà ChromeOS  bensì da Android Marshmallow.

Pixel C, il nuovo Tablet Nexus “2-in-1” prodotto da Google

La qualità dei materiali adoperati per il tablety Pixel C è identica a quella utilizzata per il Chromeboox Pixel che offre come sempre un corpo in metallo e un magnifico display. Molto probabilmente  sarà dotato di una tastiera fisica removibile in modo da poter utilizzare il tablet come un notebook. Per il momento si ipotizzano due tipi di tastiera, una in pelle e l’altra in metallo e per entrambe la ricarica sarà automatica.

Avrà un  display con 500 nits di luminosità e risoluzione 2560 x 1800 un processore potentissimo NVIDIA X1 quad-core, vanta una GPU Maxwell e aiutato da 3GB di RAM LPDDR4, speaker stereo, ben 4 microfoni e saranno garantiti aggiornamenti ogni 6 settimane.

Per ultimo ma non meno importante il nuovo Pixel C integrerà anche una barra luminosa posteriore dove avrà il compito di indicare la percentuale di carica rimanente della batteria così potrà essere alimentato tramite USB Type-C.

Ebbene che si sappia che il nuovo tablet Pixel C non sarà un prodotto della casa Nexus e quindi non ci sono terzi produttori dietro ma solo ed esclusivamente Google. Google Pixel C sarà disponibile a partire da fine anno al prezzo di 499 dollari per il solo tablet da 32GB, 599 dollari per la versione da 64GB e di 149$ per la tastiera.