Pixel 7 Pro, spuntano i benchmark: oggi la presentazione di Google

google pixel 7 pro
Seguici su Google News

La giornata di oggi, giovedì 6 ottobre, è senz'altro una delle più attese dell'anno per i fan dei prodotti Google. Quest'oggi, infatti, il colosso di Mountain View presenterà ufficialmente i suoi nuovi smartphone Pixel, vale a dire il Pixel 7 e il Pixel 7 Pro. In queste ultime settimane sono trapelate molte indiscrezioni su entrambi i telefoni e le caratteristiche emerse non hanno fatto altro che aumentare l'interesse dei fan di Google (e non solo).

Qualche ora prima dell'evento un rivenditore ha deciso di mettere alla prova il Pixel 7 Pro in un test di riferimento. Il telefono, come accennato, è stato interessato da una serie di "leak" in quest'ultimo periodo, senza però avere dettagli concreti sul suo effettivo funzionamento. Tuttavia, il video di benchmark reso pubblico dal rivenditore al dettaglio del Bangladesh Gadgetfull BD consente di avere un quadro più chiaro sul device.

google pixel

Sulla pagina Facebook dell'azienda compare un filmato dove viene eseguito un test Geekbench del Pixel 7 Pro. Il video mostra che il telefono ha ricevuto un punteggio di 1.054 nel test single-core e 3.138 punti nel test multi-core. Per fare un confronto, Geekbench fa presente che il Pixel 6 Pro ha ottenuto un punteggio single-core di 1.041 e un punteggio multi-core di 2.739. Il rivenditore ha anche eseguito un test AnTuTu, che ha rivelato un punteggio di 801.116.

È importante notare che questi benchmark servono solo a misurare le massime prestazioni di un dispositivo. La maggior parte degli usi quotidiani non si avvicina all'utilizzo di tutta questa potenza, ma per gli utenti è comunque importante sapere che il telefono che stanno per comprare garantisce un livello prestazionale così alto.

Il rivenditore Gadgetfull BD non ha approfondito ulteriori dettagli sul telefono, come ad esempio il design. Tuttavia sappiamo già che Pixel 7 e Pixel 7 Pro funzioneranno con il chip Tensor G2 di seconda generazione di Google e stando agli ultimi rumors potrebbe avere lo stesso core Cortex-A55 dell'originale. Non resta che attendere la presentazione odierna per conoscere ogni aspetto.

 

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram