Photo editing, l’azienda di Mountain View starebbe lavorando ad un nuovo strumento per la condivisione e la modifica collettiva delle immagini.

Photo editing

Photo editing in casa Google. Potrebbe infatti nascere presto una app a metà tra un social network e un editor di foto. Gli ingredienti: piccoli gruppi in cui poter condividere le immagini degli utenti e una serie di filtri intelligenti. La notizia è stata lanciata nelle scorse ore da TechCrunch.

Google è inarrestabile. E le novità del web fanno gola a tutti, soprattutto ai più giovani. Così, dopo Allo, Duo ed Hangout Meet, ecco l’azienda di Mountain View pensare seriamente a un social delle immagini. Un’idea che, inutile nasconderlo, assomiglia al quotatissimo Instagram o, per qualcun altro, a Flickr.

D’altronde molti passano un tot di ore a giorno a fotografare panorami, inquadrare piatti di cibo, a scattare selfie. Di cosa si tratta, dunque? La nuova applicazione dovrebbe portare alla nascita di una sorta di comunità in cui condividere, con gli amici che si desidera, scatti fotografici di ogni genere.

Presenti ovviamente una serie di filtri da applicare per rendere le immagini più affascinanti. In realtà il discorso potrebbe essere molto più complesso. Google potrebbe infatti inserire altre interessanti funzionalità come il riconoscimento degli oggetti o dei visi delle persone. Una particolarità per poter catalogare le foto anche all’interno dell’applicazione.

Al momento Google non ha fornito una data precisa per il debutto del servizio, ma per molti la novità potrebbe arrivare durante il prossimo I/O di maggio. Quasi certamente, però, il progetto sarà rivolto sia ai dispositivi Android che a quelli iOS.