Per Apple (anche) un anno di addii: tutti i dispositivi non più prodotti

apple
Seguici su Google News

Nel corso di quest'anno Apple ha annunciato molti nuovi prodotti, tra cui Mac Studio e Apple Watch Ultra, oltre ovviamente alla serie di iPhone 14 presentata ufficialmente a settembre 2022.

Tuttavia, sempre nel corso di quest'anno la società del CEO Tim Cook ha deciso di interrompere la produzione di diversi prodotti, compresi alcuni a cui gli appassionati della Mela erano ormai particolarmente affezionati.

Dopo l'introduzione di Mac Studio e Studio Display lo scorso marzo, Apple ha interrotto la produzione dell'iMac da 27 pollici, ovvero l'ultimo modello di iMac con un processore Intel. Con l'iMac Pro interrotto lo scorso anno, l'iMac da 24 pollici con il chip M1 è attualmente l'unico computer desktop all-in-one venduto da Apple. Alcune fonti molto affidabili come il reporter di Bloomberg Mark Gurman e l'analista Ming-Chi Kuo hanno affermato che l'iMac Pro potrebbe tornare nel 2023.

imac 27 pollici

Apple ha poi annunciato che avrebbe interrotto l'iPod touch lo scorso maggio e il dispositivo è stato poi effettivamente rimosso dal sito Web di Apple a giugno. iOS 16 non è compatibile con nessun modello di iPod touch: questo aspetto, di fatto, ha rappresentato la fine della compatibilità software per il lettore musicale portatile.

Introdotto per la prima volta nell'ottobre 2001, l'iPod è stato senza dubbio uno dei prodotti più iconici di Apple: tuttavia l'interruzione della produzione del dispositivo è diventata inevitabile nel corso del tempo, tenendo anche conto dell'ampia gamma di prodotti del colosso di Cupertino che sono ora in grado di riprodurre musica, inclusi iPhone, iPad, Apple Watch e HomePod mini. L'ultima generazione di iPod touch è stata introdotta dall'azienda californiana a maggio 2019.

Lo scorso settembre Apple ha lanciato sul mercato il nuovissimo Apple Watch Ultra con cassa in titanio, ma al tempo stesso la Mela ha detto stop alla linea Apple Watch Edition. I modelli Apple Watch Edition erano disponibili sin dal lancio dell'Apple Watch originale, avvenuto nel 2015. Nel corso degli anni questi modelli si sono fatti apprezzare soprattutto per via dei notevoli materiali della cassa (oro, ceramica e titanio). Apple Watch Ultra è ora l'unico modello a presentare una cassa in titanio.

Gli addii di questo 2022 da parte di Apple non finiscono qui. Dopo il lancio della terza generazione di Apple TV 4K in ottobre, la società USA ha infatti interrotto la produzione del modello di Apple TV HD, introdotto per la prima volta nel 2015 e ormai obsoleto. Lanciato originariamente come Apple TV di quarta generazione e successivamente ribattezzato Apple TV HD, lo streaming box è limitato a una qualità video 1080p ed è stata la prima Apple TV a presentare tvOS, un App Store e un telecomando abilitato per Siri.

apple tv

Infine, sembra che Apple abbia interrotto anche la produzione del suo caricabatterie compatto da 5 W. L'azienda ha incluso il caricabatterie da 5 W con l'iPhone 3G e ha mantenuto questa impostazione fino all'iPhone 11, sebbene il caricabatterie abbia ricevuto alcune piccole revisioni nel corso degli anni. A differenza dei nuovi caricabatterie USB-C di Apple, il caricabatterie da 5 W è dotato di una porta USB-A e non è in grado di ricaricare in maniera rapida.

I modelli di iPhone 11 Pro sono stati forniti con un caricabatterie USB-C da 18 W nella confezione (più veloce, ndr): dalla serie iPhone 12 la società del CEO Tim Cook ha smesso di includere un caricabatterie nella confezione.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram