Guida dettagliata su come ottenere i permessi di root su Galaxy S4, ecco tutti i passaggi da seguire

Come ottenere i permessi di root su Galaxy S4

Nonostante la piattaforma operativa Android di Google sia piuttosto versatile rispetto al rivale di sempre iOS, se volete ottenere il massimo delle funzioni dal vostro telefono, un processo di vitale importanza da mettere in atto è avere i permessi di root: parliamo del libero accesso ai file di sistema, senza il minimo blocco. In questa modo potrete in tutta tranquillità procedere all’installazione di roms personalizzate e svolgere tantissime mansioni che senza root erano praticamente impossibili. In questo appuntamento odierno vedremo, dopo aver proposto come smontare Galaxy S4 Mini e sostituire lo schermo, come ottenere i permessi di root su Galaxy S4, device che ai suoi tempi è riuscito a conquistare un ottimo successo.

Anche se il root non è un’operazione difficilissima, bisogna almeno avere un po’ di esperienza per saper sopratutto dovere mettere le mani prima di andare a creare danni irreversibili. Evitate dunque il fai da te. Noi vi consigliamo la lettura del tutorial su come effettuare il backup di qualsiasi dispositivo Android visto che potrete perdere ogni dato presente nel vostro telefono. Detto ciò, passiamo finalmente a vedere come ottenere i permessi di root su Galaxy S4.

  • In primis bisogna tassativamente attivare il debug USB, non altro che l’opzione che permette a qualunque telefono di essere gestito completamente affidandosi ad una connessione USB. Per motivi puramente di sicurezza, tale opzione di default è nascosta. Per poter sbloccare il tutto, basta virare la vostra attenzione su impostazioni e successivamente su info sul telefono e il gioco è fatto;
  • Ora, il Galaxy S4 di Samsung è stato portato nelle condizioni di poter essere rootato senza alcun problema. Per fare il procedimento, bisogna procedere al download dei driver ufficiali rilasciati direttamente dalla compagnia coreana che dovrebbero essere installati in automatico al collegamento del terminale. Proseguendo troverete la voce seguente: “Numero build”. Fate un clic per ben 7 volte di seguito, fino a che non vi comparirà un messaggio del genere: “Complimenti! Ora sei uno sviluppatore”. Arrivati fino a qui, dovrete tornare nelle impostazioni e fin da subito noterete il nuovo menu’ opzioni sviluppatore. Fateci accesso e optate per Debug USB. Per sicurezza, date l’ok per l’installazione di applicazioni di terze parti affidandovi al menu’ sicurezza – sarebbe l’opzione origini sconosciute -.

Come ottenere i permessi di root su Galaxy S4

Infine scaricate dunque i file elencati ed estraete per poi installare ciò che vi è all’interno. Spegnete il Samsung Galaxy S4 e riaccendetelo di nuovo premendo in simultanea i seguenti tasti:

  • Volume giù;
  • Pulsante centrale;
  • Pulsante di accensione.

Collegate ora il Galaxy S4 al computer e aprite Odin. Nella parte centrale, procedete all’inserimento nella sezione PDA del percorso dovete avete provveduto a salvare il file CF-Auto-Root che avete estratto prima, in precedenza. Premete sulla voce start e il root verrà svolto automaticamente.

Ottenere i permessi di root su Galaxy S4 è abbastanza semplice. Per eventuali problemi non preoccupatevi e scriveteci nel box apposito ai commenti.