AndroidNewsSmartphone

Oppo pensa al modulo posteriore removibile per rendere le fotocamere “indipendenti” dagli smartphone

oppo fotocamere smartphone

ZTE ha appena presentato uno smartphone con una fotocamera anteriore sotto al display, riscuotendo consensi e soprattutto tanta curiosità. Tuttavia, prima che questa tecnologia possa diventare “mainstream” potrebbe volerci un pò di tempo. Nel frattempo, non possiamo fare altro che accontentarci di tutte le altre soluzioni proposte finora dai vari produttori, come i “notch”, i fori e le fotocamere a scomparsa.

oppo fotocamere smartphone

Tuttavia, nel prossimo futuro potremmo assistere anche all’introduzione di moduli di fotocamera posteriore rimovibili che fungono anche da fotocamera per i selfie. Il sito 91Mobiles ha portato alla luce un brevetto che suggerisce come Oppo stia prendendo in considerazione un progetto del genere. Il documento mostra un telefono con un modulo fotocamera rimovibile con due sensori e opzioni di connettività come USB-C, WiFi e Bluetooth. Per scattare selfie, è necessario collegare l’unità alla parte anteriore del dispositivo.

Sempre stando al brevetto pubblicato da 91Mobiles, il modulo della fotocamera avrebbe la propria batteria agli ioni di litio.

Al momento non è chiaro se Oppo intenderà andare avanti con questa idea – non tutti i brevetti arrivano a compimento, anzi – ma a prima vista sembra un’ipotesi convincente. Le fotocamere sotto il display devono ancora risolvere una serie di problematiche e i risultati delle prime versioni commerciali probabilmente non corrisponderanno a quelli garantiti dalle fotocamere selfie convenzionali.

Ecco perchè come soluzione temporanea il modulo rimovibile potrebbe essere più che una semplice idea. Un design modulare potrebbe anche consentire di aggiornare solo la fotocamera anziché l’intero telefono. E’ bastato il brevetto per scatenare le fantasie degli utenti, ma è meglio prendere tutto con la dovuta cautela, poiché in passato abbiamo visto aziende come LG e Motorola tentare senza successo la strada dei telefoni modulari. Anche Google aveva fatto un tentativo in tal senso, ma ha rinunciato prima ancora di commercializzare l’idea.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiNews

9 oggetti fondamentali per sopravvivere a un'apocalisse zombie  

AndroidNewsSmartphone

Galaxy S23 Ultra, la batteria resta da 5.000 mAh (ma il chip è il top)

Consigli per gli acquistiNews

10 smartphone più venduti di Agosto 2022

AppleiPhoneNews

iPhone 14, confermati molti aspetti: stessi prezzi degli iPhone 13?