Oppo Find X è pronto per essere svelato. L’annuncio ufficiale avverrà in occasione di un evento di lancio in programma il prossimo 19 giugno nella meravigliosa cornice del Museo del Louvre di Parigi.

 

oppo find x

Nei giorni scorsi avevamo reso noti i dettagli emersi nei teaser ufficiali pubblicati dall’azienda. Ora lo smartphone è stato individuato anche su TENAA. Il sito di certificazione cinese suggerisce che Oppo Find X potrebbe arrivare in due varianti. Nell’elenco compaiono come numeri di modello PAFM00 e PAFT00, ed entrambi hanno le stesse specifiche. Sfortunatamente, i presunti elenchi di Oppo Find X non sono più presenti su TENAA: tuttavia, Playfuldroid (sito che segue molto da vicino tutto ciò che riguarda Android) è riuscito ad ottenere tutte le specifiche elencate. Dal momento che le caratteristiche hardware sono le stesse per entrambe le varianti, è probabile che una di queste arrivi con qualche funzionalità in meno (forse senza riconoscimento facciale, ndr).

L’elenco suggerisce che Oppo Find X avrà caratteristiche da “top di gamma”, come ad esempio un sistema operativo Android 8.0 Oreo con Color OS e supporto dual-SIM (Nano + Nano). Lo smartphone è inoltre dotato di display AMOLED 19:5:9 a vetro curvo da 2,5 pollici full HD + (1080×2340 pixel), ed è alimentato da un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 845 da 2,8 GHz abbinato a GPU Adreno 630 e a 8 GB di RAM. La memoria interna è di 128 GB, senza nessuna possibilità di espansione ulteriore.

Stando a quanto emerso dall’elenco TENAA, l’Oppo Find X – che pesa 186 grammi – arriverà con una doppia fotocamera verticale sul retro, con un sistema di zoom ottico 5x. Il sensore primario sarà di 16 megapixel mentre il sensore secondario sarà di 2 megapixel. La fotocamera frontale avrà un sensore da 25 megapixel. Oppo Find X avrà inoltre una batteria da 3645 mAh con ricarica rapida VOOC, mentre le opzioni di connettività includono Dual 4G VoLTE, WiFi 802.11ac (2,4 GHz / 5 GHz), Bluetooth 5 LE e GPS. Le opzioni di colore sono due: bianco e nero. Oppo Find X avrà infine un sensore di impronte digitali, che comparirà quasi certamente sul retro del dispositivo.