Torniamo a parlare nuovamente delle vicenda che coinvolge OnePlus, Cyaongen e Micromax. Dopo il ban del OnePlus One in India, ecco che finalmente questo “braccio di ferro” tra le due società sembra essere arrivato ad una svolta.

oneplus-one-permessi-di-root

La start-up cinese non ha digerito il ban del suo smartphone nel mercato indiano e, proprio per questo motivo, ha cercato di contrastare la decisione della corte e finalmente pare essere riuscita a sovvertire la decisione.

OnePlus One: ban in India annullato

La corte ha annullato il famoso ban che impediva la vendita del OnePlus One in India e, di conseguenza, lo smartphone può essere nuovamente commercializzato nel mercato indiano senza alcun tipo di problema.

Il motivo per cui il giudice ha deciso di annullare il ban del OnePlus One in India è stata la differenza di prezzo con cui i due smartphone, OnePlus One e Micromax, sono venduti. Micromax, infatti, ricopre la fascia media del mercato, mentre, lo smartphone della start-up cinese, viene considerato a tutti gli effetti un vero e proprio top di gamma.

OnePlus, almeno per il momento, potrà commercializzare il proprio “Flagship Killer” nel mercato indiano in completa libertà. Non ci resta che attendere il rilascio della sua nuova Custom Rom, in modo da porre una fine alla disputa indiana.

Via