AndroidNewsSmartphone

OnePlus Nord si rompe se viene piegato molto: i test di Zack fanno emergere “problemi strutturali”

oneplus nord zack test piegatura

Come accade praticamente a tutti i nuovi top di gamma, anche OnePlus Nord (che pure appartiene alla fascia media di prezzo nonostante le eccellenti specifiche) non poteva ovviamente sottrarsi ai test di Zack Nelson dell’ormai celebre canale YouTube JerryRigEverything.

oneplus nord zack test piegatura

Come sono andate le cose per l’ultimo prodotto della società con sede a Shenzhen? Verrebbe da dire così così, perchè qualche problemino di resistenza è effettivamente emerso. Se si esercita una notevole pressione su OnePlus Nord, infatti, si verifica una rottura dei componenti interni che rende ovviamente il telefono inutilizzabile. Evidentemente, OnePlus ha dovuto “risparmiare” su qualcosa per riuscire a realizzare un dispositivo con quelle specifiche tecniche ad un prezzo davvero conveniente.

Zack ha poi graffiato la superficie dello smartphone a diversi livelli. Il telefono comincia a mostrare qualche lesione al livello 6 sulla scala Moh, con i graffi che diventano più profondi al livello 7. Va ricordato che OnePlus Nord ha una protezione Gorilla Glass 5 nella parte anteriore e uno strato di tampone di plastica tra il vetro anteriore e la cornice del telefono, che garantisce un’ulteriore protezione nel caso si verifichino cadute occasionali.

È interessante notare che, durante i test di durabilità, si scopre che OnePlus Nord non ha un telaio metallico, bensì un rivestimento anodizzato argento per creare proprio l’illusione di un telaio metallico (che invece è di plastica, ndr). Il pulsante di accensione e l’interruttore sono in metallo, mentre il retro del telefono è in vetro.

Durante il test del fuoco, i pixel di OnePlus Nord iniziano a diventare bianchi dopo circa 20 secondi di fiamma continua. Secondo quanto riportato da Zack, questi pixel non si riprendono mai completamente dal calore. I graffi, invece, non sembrano influenzare l’efficienza del sensore ottico di impronte digitali, ed è certamente una splendida notizia.

Come accennato, è la piegatura a creare i danni maggiori a OnePlus Nord, che presenta appunto problemi strutturali. Basta una pressione un pò più intensa per avvertire uno scatto, con rottura del riquadro vicino al pulsante del volume e subito dopo del display. Il vetro esterno nella parte anteriore e posteriore non presenta alcuna incrinatura, ma il display interno sotto il vetro paga enormemente la pressione.

Chiaramente, come precisato anche da Zack, è quasi impossibile che uno smartphone riceva quel tipo di pressione, pertanto i possessori del prodotto possono stare sereni. Tuttavia, lo YouTuber consiglia comunque agli utenti di evitare di tenere OnePlus Nord nella tasca posteriore.


Fonte Gadgets360

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Mi piacciono molto il calcio, la carbonara, gli aperitivi e saper ascoltare. Non mi piacciono elite autoreferenziali, violenza verbale e discriminazioni.
    Potrebbero interessarti
    AccessoriAccessoriAndroidApple

    Recensione Haylou Solar LS05 by Xiaomi: il miglior smartwatch da 30 euro

    AccessoriAccessoriAndroidAppleRecensioni

    Recensione del gimbal più leggero del mondo: Hohem iSteady X a 3 assi per smartphone

    AndroidNewsTablet

    Samsung Galaxy Tab S7 e Galaxy Tab S7+, ufficiali i due nuovi tablet: dettagli e prezzi

    AccessoriAndroid

    Sony WH-1000XM4, ufficiali le nuove cuffie wireless con cancellazione del rumore: specifiche e prezzo