Gli utenti che si sono recati nelle ultime ore sul sito internet di OnePlus avranno certamente notato l’impossibilità di procedere al download dei firmware beta rilasciati di recente dalla casa di Shenzhen per i propri dispositivi. Un problema che ha fatto scattare l’allarme e che ha spinto molti esperti del settore a capire le motivazioni.

OnePlus ritira le ultime Open Beta a causa di un “battery drain”

oneplus open beta battery drain

Il primo portale a spiegare la decisione del marchio cinese è Android Police, che ha rivelato le motivazioni che hanno spinto l’azienda del CEO Pete Lau a togliere le Open Beta dal sito. A quanto pare, un cospicuo numero di utenti si è lamentato degli alti livelli di esaurimento della batteria in seguito all’ultimo aggiornamento software.

Di solito, le build non comportano grossi problemi, ma in questo caso l’update è stato fortemente criticato dagli utenti. In particolare, sono stati ritirati gli ultimi Open Beta per OnePlus 5T (Open Beta 5), ​​OnePlus 5 (Open Beta 7), OnePlus 3T (Open Beta 24) e OnePlus 3 (Open Beta 33). Il motivo è lo stesso per tutti, ovvero il cosiddetto “battery drain”. I dispositivi citati, infatti, arrivavano a perdere anche il 20% di autonomia durante la notte (in fase di stand-by, ndr): un esaurimento che ha scatenato le reazioni dei possessori dei prodotti del brand cinese.

In attesa di trovare delle soluzioni efficaci, OnePlus è ricorsa ad un metodo drastico, eliminando tutti i link per il download presenti sul sito e rimandando gli utenti alle versioni precedenti. La casa di Shenzhen non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali sull’accaduto, nonostante le sollecitazioni inviate da molti siti, anche in vista dell’imminente lancio di OnePlus 6, che si preannuncia come un top di gamma.