AndroidNewsSmartphone

OnePlus 7 e 7 Pro, la OxygenOS Open Beta 6 porta le patch di novembre (e non solo)

oneplus 7

OnePlus è un’azienda che si è sempre distinta per una certa puntualità negli aggiornamenti Android e OxygenOS, molto più di altri importanti brand che operano nel settore degli smartphone mobile. Naturalmente ci sono sempre margini di miglioramento, ma fino ad ora l’impegno di OnePlus nel rilascio di aggiornamenti software costanti è certamente da elogiare.

oneplus 7

Proprio in base a ciò, non stupisce che OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro stiano ricevendo un ulteriore update dopo quello recente che ha introdotto su entrambi i telefoni la OxygenOS 10.0.2 con le patch di sicurezza di ottobre 2019 e numerosi altri miglioramenti. Stando a quanto emerso online, infatti, tutti e due gli smartphone dell’azienda del CEO Pete Lau stanno ottenendo la OxygenOS Open Beta 6: un aggiornamento che permette ai due telefoni di ricevere ulteriori miglioramenti.

OxygenOS Open Beta 6 per OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro ha come caratteristica principale l’introduzione delle ultime patch di sicurezza, ovvero quelle che fanno riferimento al mese di novembre 2019. L’aggiornamento aggiunge anche un’opzione “Disabilita” per la modalità Zen nella sezione delle Impostazioni sull’app.

Stando a quanto emerso nel changelog delle modifiche reso noto da OnePlus, con l’ultimo aggiornamento i due device dell’azienda cinese vedono risolto il problema che riguardava la visibilità dell’icona dell’impronta digitale e quello relativo all’interruzione della musica nell’Ambient Display. Viene inoltre migliorato l’effetto di animazione dell’icona dell’impronta digitale

Le patch di novembre introdotte con il nuovo aggiornamento OxygenOS Open Beta 6 consentono un miglioramento della stabilità del sistema e anche la risoluzione di alcuni bug.

Per tutti gli utenti che fanno parte del canale beta, l’aggiornamento dovrebbe essere implementato come OTA e pertanto raggiungerà tutti i dispositivi interessati nel giro di pochi giorni. Gli utenti che procedono all’aggiornamento da Android Pie devono eseguire il flashing di Open Beta 5 prima di eseguire il flashing di Open Beta 6.

CANALE TELEGRAM_OUTOFBIT

Bio autore

Mi piacciono molto il calcio, la carbonara, gli aperitivi e saper ascoltare. Non mi piacciono elite autoreferenziali, violenza verbale e discriminazioni.
Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Huawei Nova 6 e Nova 6 5G, ufficiali i due nuovi smartphone: dettagli e prezzi

AndroidNewsSmartphone

Nokia 9 PureView riceve l'aggiornamento ad Android 10 (con le patch di novembre)

AndroidNewsSmartphone

Nokia 2.3 è ufficiale: doppia cam sul retro, Helio A22 e batteria da 4000 mAh

News

Motorola con Snapdragon 865: il nuovo smartphone uscirà nel 2020