OnePlus 6T è stato annunciato appena una settimana fa ed è già nelle mani di molti clienti.

oneplus 6T

Il nuovo top di gamma realizzato dall’azienda del CEO Pete Lau non è solo una versione più aggiornata di OnePlus 6, lanciato mesi fa, ma aggiunge diversi miglioramenti, come un display leggermente più alto dotato di un notch in stile “waterdrop” (ovvero a forma di goccia d’acqua, ndr) e cornici inferiori ridotte, un sensore per le impronte digitali e altre novità decisamente interessanti.

Il telefono è il primo ad essere lanciato con OxygenOS 9.0, basato su Android 9 Pie. L’aggiornamento è disponibile anche per OnePlus 6 e arriverà presto su OnePlus 5, OnePlus 5T, OnePlus 3 e OnePlus 3T, ma è comunque positivo vedere come i marchi principali rilascino i loro nuovi dispositivi con un software aggiornato, specialmente se vengono garantiti update frequenti.

Restando in tema di aggiornamenti, va segnalato che OxygenOS 9.0.5 è ora disponibile per gli utenti di OnePlus 6T. Si tratta di un update piuttosto secondario: tuttavia, in base a quanto riportato sul changelog delle modifiche, l’aggiornamento porta con sè miglioramenti che riguardano la funzionalità Screen Unlock (la funzione di scanner di impronte digitali su schermo della 6T), correzioni di bug e miglioramenti vari.

Stando a quanto riportato da alcuni siti, ci sarebbe anche un’altra novità che non è stata descritta nel registro delle modifiche: stiamo parlando delle gesture, che sono state perfezionate in modo tale da garantire una migliore esperienza utente. Gli utenti della piattaforma Reddit sostengono che le gesture a schermo intero funzionano in maniera molto più semplice e veloce rispetto a prima: un dettaglio sicuramente molto apprezzabile per coloro che si sono ormai abituati a questo metodo di navigazione. Inoltre, anche i miglioramenti che riguardano Screen Unlock sembrano essere piuttosto sostanziali.

I possessori di OnePlus 6T che non hanno ancora ricevuto l’aggiornamento tramite OTA dovranno solo pazientare qualche giorno. In alternativa, l’update è disponibile anche tramite la pagina di download ufficiale di OnePlus.