Sappiamo che il Face Unlock presente su tantissimi smartphone Android non è di certo un metodo affidabile per la sicurezza del proprio device. Quanto ha dimostrato un utente su OnePlus 6 ha davvero dell’incredibile: ecco come può essere facilmente ingannato il sistema di riconoscimento del volto.

oneplus 6 face unlock

Il video lo troverete a fine articolo e, ve lo anticipiamo sin da adesso, è destinato a far discutere. Ancora una volta il Face Unlock, gestito via software da Android, presenta gravi falle di sicurezza. Un utente è riuscito ad ingannare il sistema, presente sul recente OnePlus 6, stampando semplicemente la foto del volto e proponendola allo scanner del suo device.

Dopo qualche tentativo andato a vuoto, con somma sorpresa l’esperimento è andato a buon fine (o al contrario, dipende dai punti di vista…). Per la verità, c’è da ricordare che già in passato furono pubblicati video del genere che riguardavano altri smartphone. E’ indubbio che per un ulteriore salto di qualità, OnePlus dovrà badare anche a quest’aspetto e semmai contemplare un nuovo metodo di sblocco (Samsung, pur non raggiungendo il Face ID di Apple, ha comunque preferito proporre la scansione dell’iride, decisamente più sicura).

Intanto, tornando a OnePlus 6, c’è da registrare un’interessante sessione “Question & Answers” che si è tenuta sul forum ufficiale dell’azienda e che frutterà un corposo aggiornamento con una serie di bugfix richiesti a gran voce in questi primi giorni di vita del top di gamma.

Gli utenti hanno fornito i loro feedback e il produttore cinese ha individuato diversi problemi da risolvere con più urgenza. Si scopre così che verranno eliminati i tre puntini presenti sulla barra di stato, mentre verrà fixato anche il bug che riguarda il volume, troppo basso soprattutto durante le telefonate. Verrà aggiunta anche la programmazione della modalità “Non disturbare”, così come sarà nuovamente disponibile la percentuale della batteria che andrà come di consueto ad accompagnare la relativa icona. Detto dei fix anche per autofocus e altri tipi di suono c’è comunque da sottolineare che l’azienda ancora non ha ufficializzato le tempistiche per questo aggiornamento su OnePlus 6 che, comunque, dovrebbe arrivare a strettissimo giro di posta.