Meno di due settimane è stato pubblicato da diversi siti un report riguardante OnePlus che affermava come l’azienda del CEO Pete Lau stesse testando l’aggiornamento ad Android 9 Pie su OnePlus 5 e OnePlus 5T.

oneplus 5T

Tuttavia, il beta test è stato fatto in Cina, pertanto solo gli utenti cinesi potevano avere la fortuna di essere tra quelli prescelti per ricevere la beta di Pie. Nonostante questo, sappiamo benissimo che all’interno della comunità Android è piuttosto difficile impedire che le cose trapelino con una certa rapidità, specialmente quando si tratta di file che fanno riferimento ad importanti aggiornamenti. Non stupisce, quindi, che nelle ultime ore il firmware “closed beta” di HydrogenOS basato su Android Pie sia trapelato proprio per OnePlus 5T.

Per coloro che non conoscono a fondo le dinamiche della casa cinese, è bene spiegare che OnePlus mantiene due diverse versioni del suo software. Una roba molto simile la fa anche Xiaomi, che ha il firmware cinese per i dispositivi venduti paese d’origine, ma punta su una variante globale che viene poi venduta in Europa e in tutti gli altri mercati internazionali. Quindi, per OnePlus, HydrogenOS è ciò che viene installato sugli smartphone venduti in Cina, mentre OxygenOS è il firmware globale di cui si fa principalmente riferimento.

Tuttavia, anche se è destinato ai soli utenti cinesi, HydrogenOS è piuttosto apprezzato anche a livello globale: chiaramente dipende tutto dalle proprie preferenze (e soprattutto esigenze). Ora che il firmware è trapelato, qualsiasi possessore di OnePlus 5T può provare il nuovo aggiornamento. Il Senior Member del celebre forum di sviluppatori XDA, Aswin08, è riuscito a tradurre il changelog delle modifiche, dove emerge che l’aggiornamento con HydrogenOS introduce molte delle novità previste con Android 9 Pie, a cominciare da un nuovo design dell’interfaccia utente e una nuova soluzione di controllo dello sfondo per un’esperienza più “scorrevole”. Inoltre, vanno segnalate le nuove gesture a schermo intero e l’ottimizzazione delle app meteo.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome