AndroidNewsSmartphone

OnePlus 10 Pro avrà una velocità di ricarica spaventosa (meglio di Xiaomi)

oneplus 10 pro ricarica

Pochi giorni fa sono emersi alcuni (presunti) rendering di OnePlus 10 Pro e delle sue specifiche principali, suscitando già grande curiosità tra gli appassionati dei prodotti del gigante di Shenzhen (e non solo). Nelle ultime ore sono trapelate nuove interessanti indiscrezioni, che si soffermano sulla strepitosa velocità di ricarica di OnePlus 10 Pro.

oneplus 10 pro ricarica

L’azienda ha confermato che non ci sarà un modello T quest’anno, pertanto la gamma OnePlus 10 sarà la prossima serie di punta del produttore cinese. Lo smartphone dovrebbe essere caratterizzato da un dosso per fotocamera simile a quello visto sul Galaxy S21, con tre sensori; inoltre, quasi sicuramente OnePlus 10 Pro sarà equipaggiato con l’imminente processore Qualcomm Snapdragon 898.

Sempre stando alle voci, OnePlus 10 Pro dovrebbe arrivare sul mercato con uno schermo da 6,7 ​​pollici (con refresh rate a 120 Hz) e una batteria più grande di quella da 4.500 mAh presente su OnePlus 9 Pro, dotata di ricarica da 65 W e capace di ricaricare completamente il device in 29 minuti.

OnePlus 10 Pro dovrebbe infatti disporre di una batteria da 5.000 mAh. Il leaker Mukul Sharma sostiene che questa batteria potrà contare su un sensazionale supporto per la ricarica rapida da 125 W.

Un livello che sembra in grado di raggiungere anche Oppo, che sta lavorando per garantire ad alcuni telefoni – tra cui il Find X4 – un supporto di ricarica da 125 W che permetterà di ricaricare completamente il telefono in soli 20 minuti. Ad oggi il massimo è toccato da Xiaomi 11T Pro, dotato di una batteria da 5.000 mAh con ricarica da 120 W che consente di passare da zero a 100% di ricarica in soli 17 minuti: pertanto, la ricarica da 125 W rappresenterebbe un nuovo record.

Tuttavia, se da una parte il supporto per la ricarica a 125 W suscita grande attenzione tra gli utenti, dall’altra bisogna tenere conto che una velocità di ricarica più elevata comporta un degrado della batteria certamente più rapido. La ricarica flash da 12 W di Oppo, ad esempio, farà perdere alla batteria un quinto della sua capacità in circa due anni.

Dopotutto, c’è un motivo per cui i migliori telefoni di punta del 2021 come il Samsung Galaxy S21 Ultra e l’iPhone 13 Pro Max di Apple supportano rispettivamente una ricarica da 25 W e 27 W. Allo stesso modo, non stupisce che Google abbia adottato un approccio ancora più cauto con il Pixel 6.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
AppleiPhoneNews

Apple lancerà l'iPhone SE di terza generazione nel primo trimestre 2022

AndroidNewsSmartphone

Snapdragon 8 Gen 1 ufficiale (e potentissimo): sarà sui top di gamma

AndroidNewsSmartphone

Honor 60, le specifiche ad un giorno dal lancio: tutto sul nuovo telefono

AndroidNewsSmartphone

Come saranno le fotocamere dei Galaxy S22? I leaker ci dicono tutto