AppleNews

“One More Thing”, Apple annuncia un evento per il 10 novembre: è l’ora dei Mac con Apple Silicon?

apple evento silicon mac

Lo scorso mese di settembre, Apple ha tenuto un evento interamente dedicato agli Apple Watch e agli iPad. Il mese successivo, invece, è stata la volta di iPhone 12 e HomePod mini. Stando a quanto annunciato nelle ultime ore, la società è ora pronta per un nuovo evento, il terzo di questo autunno 2020: lo slogan è “One More Thing”.

apple evento silicon mac

L’evento stampa preregistrato si svolgerà martedì prossimo, 10 novembre, e non il 17 come invece trapelato nei giorni scorsi in alcune indiscrezioni. L’appuntamento dovrebbe riguardare i nuovi Mac alimentati con gli Apple Silicon basati sull’architettura ARM, come svelato per la prima volta da Apple al WWDC 2020 che si è tenuto lo scorso mese di giugno.

Stando agli ultimi “report”, Apple dovrebbe svelare un MacBook Air da 13 pollici aggiornato e un MacBook Pro da 13 pollici. Molto probabilmente la società di Cupertino sta lavorando su un modello di MacBook Pro da 14 pollici, ma non solo non lo vedremo nell’evento del 10 novembre, ma probabilmente nemmeno entro quest’anno: il dispositivo in arrivo la prossima settimana manterrà quindi il fattore di forma esistente.

Apple sta anche preparando un MacBook Pro da 16 pollici rivisto, secondo Bloomberg, con un chip Apple Silicon all’interno. Voci recenti hanno persino menzionato la possibilità di un MacBook da 12 pollici, ma questa probabilità negli ultimi giorni sembra aver perso forza.

Per quanto riguarda la strategia a lungo termine, Apple sta sviluppando un Mac mini alimentato da Apple Silicon, un iMac riprogettato con Apple Silicon all’interno e un Mac Pro di medie dimensioni, anche se questi prodotti probabilmente non saranno annunciati fino al 2021.

Oltre ai nuovi prodotti Mac con Apple Silicon, l’azienda californiana potrebbe anche svelare gli AirTags, che dovevano debuttare all’inizio di quest’anno ma hanno subito diversi ritardi. Tuttavia, pare che gli AirTags siano recentemente entrati nelle fasi finali dei test delle prestazioni prima del loro rilascio.

Secondo quanto riferito, gli AirTags sfruttano il nuovo chip Ultra Wideband di Apple, che si trova all’interno di prodotti recenti come iPhone 12 e HomePod mini, per fornire un tracciamento degli oggetti più accurato rispetto ai tradizionali tracker Wi-Fi e GPS.

Un altro prodotto che potrebbe fare la sua comparsa la prossima settimana è AirPods Studio. Esattamente come avvenuto con gli AirTags, anche qui ci sono stati diversi ritardi a causa di problematiche varie. Jon Prosser sostiene che le cuffie non saranno pronte almeno fino a dicembre, anche se ciò non esclude completamente un annuncio la prossima settimana.


Fonte PhoneArena

Potrebbero interessarti
AppleGuide

Come risolvere quando l'app Note non si sincronizza con iCloud

AppleConsigli per gli acquisti

Le migliori alternative ad Apple Watch: quale comprare?

AndroidNewsSmartphone

Samsung Unpacked: presentati Galaxy Z Fold 4, Z Flip 4 Galaxy Watch 5

AppleGuide

Cosa fare quando le ventole del Mac sono rumorose