Google ha recentemente dichiarato che la funzionalità di comando e di ricerca di “Ok Google” verrà allargata a diversi partner commerciali.

 

Lo ha fatto tramite Google+, il proprio social network, nello specifico tramite il profilo di Android Developers (sviluppatori Android). Si legge testualmente sul profilo “State cercando nuovi e interessanti modi per far interagire i vostri utenti con le vostre app? Oggi abbiamo lanciato il nostro primo set di partner per comandi vocali personalizzati Google su Android” a quanto si legge nel post. Tra questi partner, inizialmente, vedremo presenti protagonisti quali TripAdvisor e NPR.

Si legge ancora nel comunicato “Queste funzionalità permetteranno agli utenti di dire cose come “Ok Google ascolta NPR” oppure “Ok Google mostrami i luoghi di interesse a me vicini su TripAdvisor”. I comandi vocali così personalizzati sono ancora in fase pilota ma verranno in futuro ampliati.

C’è anche la possibilità di visitare un sito per avere informazioni a riguardo delle azioni vocali impresentabili già ad oggi, per dare sia agli sviluppatori che ali utenti un assaggio di ciò che verrà nell’Android del futuro. La lista dei partner finora supportati ed impensabili è la seguente: Lincoln, Instacart, Flixster, NPR One, Shazam, realto.com, Trulia, TripAdvisor, Walmart, Zillow, Wink.

ok googleok google si amplia ad altri settori

Per adesso Ok Google ha ancora dei limiti

Chiaramente si tratta di comandi vocali ancora limitati e può capitare anche che si finisca su Google Now piuttosto che sull’applicazione desiderata. In ogni caso ci si aspetta che questa funzionalità verrà migliorata nel breve futuro e che sempre più sviluppatori aderiranno all’iniziativa per una migliore fruizione nel mondo Android nel suo complesso.

Il futuro è senz’altro più vicino di quello che ci si aspettava, fino a qualche anno fa’, i comandi vocali erano presenti soltanto nei film di fantascienza, così come le auto a guida autonoma o tutte quelle infinite possibilità che l’interazione tra l’informatica di oggi e la tecnologia già esistente (come nel caso delle Google Car) ci offre.

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .