Iliad promette grandi sorprese in fatto di tariffe ma l’azienda francese che porterà in Italia un nuovo operatore telefonico stupisce già con la scelta del nome. Una delle ipotesi più probabili era Free Mobile, ma la scelta è decisamente più bizzarra.

Iliad_logo

L’obiettivo era probabilmente quello di far parlare di sé e, almeno per il momento, Iliad ci sta riuscendo in pieno. La notizia dell’arrivo di un nuovo operatore telefonico sulla scena nazionale sta passando sotto traccia, tra una rimodulazione e l’altra. Eppure l’azienda francese è nota per portare nei paesi dov’è presente tariffe super-economiche: insomma, dovrebbe esserci più entusiasmo attorno a questa new entry.

Il fondatore Xavier Niel ha così deciso di catalizzare l’attenzione degli utenti. Il nuovo operatore non si chiamerà Free Mobile come qualcuno aveva previsto (l’ipotesi, comunque, era già stata smentita qualche settimana fa da alcuni siti specializzati) ma “Ho.”. Sì, compreso il punto finale. Una scelta sì particolare ma neppure inedita considerato che in Svizzera Iliad è alle spalle di “Salt.”, il terzo operatore del paese elvetico acquisito nel 2014 da Orange Suisse. Tra l’altro anche il font utilizzato per il logo dovrebbe essere lo stesso, come vi mostriamo nelle immagini in basso.

La questione di Free Mobile, come i più attenti di voi ricorderanno, ha riguardato da vicino anche Vodafone che aveva il marchio “Free” registrato nel nostro paese. Poco male, è praticamente certo che Ho. Mobile attirerà tanti nuovi clienti con le tariffe che si preannunciano allettanti: negli altri paesi dove opera, Iliad si distingue soprattutto per la grande quantità di GB offerti per la navigazione su internet.

Ricordiamo anche che Ho. Mobile conterà sui prefissi 351.8 e 351.9 (un milione di numeri) e che l’arrivo in Italia è atteso entro fine 2017: da novembre a febbraio 2018, è questa la finestra indicata dall’operatore. Si segnala anche il sito web in costruzione www.homobile.it: speriamo sia ricco di nuove e convenienti tariffe!