nokia debutterà nel mondo android con normandy

Nokia fino a pochi anni fa è stata sulla cresta dell’onda: moltissime persone hanno adorato l’hardware e più in generale i telefoni della casa finlandese. Successivamente, per una lunga serie di errori e coincidenze, l’azienda ha perso il ruolo di leader ai danni di Apple, Samsung e Google: dopo periodi difficili l’azienda sta cercando di sollevarsi e di ritornare agli antichi arbori. Infatti la linea Lumia ha convinto molti utenti ma manca ancora qualcosa per ritornare leader del settore: in molti ritengono che adottare una serie di dispositivi con Android installato potrebbe aiutare Nokia.




Il “matrimonio” tra Android e Nokia potrebbe essere la chiave di svolta: infatti numerose persone desiderano che Nokia produca dispositivi con Android viste le ottime caratteristiche dei propri dispositivi. A tal proposito @evleaks ha tweetato un immagine del probabile dispositivo Nokia equipaggiato con Android: il nome del dispositivo dovrebbe essere Normandy.
Qual’è il principale ostacolo a questo tanto atteso connubio? Sicuramente Microsoft: l’azienda di Redmond ha sempre voluto Nokia (infatti l’acquisto avvenuto negli ultimi mesi è solamente l’ultimo passo di una partnership che dura da anni) e di certo prima di avvantaggiare e allearsi con il nemico storico Google ci penserà un paio di volte.

Nel caso fosse vero, Nokia Normandy sarà un dispositivo di fascia medio bassa con una versione assai personalizzata di Android (molto simile a quella adoperata da Amazon sui propri Kindle Fire): a confermare tutto ciò è The Verge che ritene che lo scopo di Normandy sia quello di conquistare i mercati emergenti con un dispositivo economico e versatile.

Come detto in precedenza il vero ostacolo al lancio di un dispositivo Nokia con Android (sebbene “castrato”) è proprio Microsoft: l’azienda di Redmond non vorrà certo perder tempo a personalizzare una versione di un sistema operativo non suo e a dover investire denaro e uomini nella gestione di una linea di prodotti che avvantaggia anche il proprio nemico e non è in grado di garantire guadagni record (infatti un dispositivo di fascia medio bassa per conquistare il mercato deve avere un ottimo prezzo e non aver alcun problema ad avviare le applicazioni più comuni: sappiamo tutti che con Android ciò è difficile in quanto il SO da il meglio su dispositivi di fascia alta).

Staremo a vedere l’evolversi della situazione: sicuramente l’approdo di Nokia nel mondo Android sarebbe importante per aumentare la competitività tra aziende e sfornare migliori prodotti per gli utenti finali (va ricordato come la linea Lumia abbia conquistato numerosi utenti e i top di gamma non hanno nulla da invidiare ad iPhone, Galaxy S e Note, HTC One e Nexus).

Voi cosa ne pensate? Vorreste uno smartphone Nokia con Android? Fatecelo sapere attraverso i commenti!