Netflix, l'abbonamento condiviso costerà di più: l'azienda conferma tutto

netflix
Seguici su Google News

Non è un segreto che i titolari di account Netflix condividano le password con familiari e amici che non vivono nello stesso nucleo familiare, e non è un segreto nemmeno che la piattaforma di contenuti in streaming non digerisca molto questa tendenza.

netflix

Non a caso, già da alcune settimane è cominciata a trapelare la voce che voleva Netflix intenzionata a rivedere questo approccio nel prossimo futuro, Il servizio di streaming ha consentito la condivisione dell'account sin dall'inizio della sua avventura, ma pare che vedremo presto dei cambiamenti.

Netflix, infatti, sta formulando dei piani per reprimere la condivisione delle password al di fuori di una singola famiglia, addebitando agli utenti "esterni" un costo extra. Dopo le tante voci dell'ultimo periodo, l'azienda ha confermato le indiscrezioni: per gli utenti che avevano scelto questa modalità si è trattata ovviamente di una doccia fredda.

"Gli account vengono condivisi tra più famiglie, con un impatto sulla nostra capacità di investire in nuovi fantastici film e serie TV per i nostri membri", ha sottolineato Netflix in un comunicato stampa. Nelle prossime settimane la piattaforma di streaming lancerà e testerà due nuove funzionalità in alcuni mercati selezionati: questi test prevedono che i membri paghino dai 2 ai 3 euro in più per condividere le proprie password con persone al di fuori del proprio nucleo familiare.

Coloro che si abbonano ai piani Standard e Premium potranno aggiungere account secondari per un massimo di due persone con cui non convivono; ognuno di questi utenti riceverà il proprio profilo e la propria password.

I membri dei piani Basic, Standard e Premium potranno anche consentire alle persone che condividono i propri account di trasferire le informazioni del proprio profilo su un nuovo account o su un sub-account. In questo modo sarà possibile conservare la cronologia delle visualizzazioni, la watchlist e i consigli personalizzati.

Per ora, il test Netflix per la condivisione della password a pagamento verrà lanciato in Cile, Costa Rica e Perù. Una volta conclusi i test si capirà se l'azienda adotterà le nuove funzionalità anche a livello globale.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram