Navigatore Android: il navigatore all’interno del nostro smartphone Android è una scelta da non sottovalutare, soprattutto se lo si usa molto per viaggiare e per lavoro, di conseguenza ecco una guida che va abbastanza “in profondità” delle varie feature dei navigatori che ci sono in giro. Non abbiamo presi tutti quelli del Play Store, abbiamo preso quelli più di riferimento incluso il classico Google Maps che per quanto concerne l’aggiornamento delle strade è forse il migliore, ma andiamoli al vedere nel dettaglio.

Navigatore Android

Navigatore Android: ecco quelli Gratis

Google Maps

Non potevamo non citare Google Maps, è quello integrato all’interno del nostro dispositivo Android e quindi è molto anche integrato con Google Now. E’ un navigatore completo che ci porta sempre a destinazione, ma non ha funzionalità che gli permettono di essere un navigatore al 110% perchè ha dei limiti. Non riconosce gli autovelox, la velocità alla quale stiamo andando, non riconosce molti punti di riferimento, non riconosce molte linee di trasporto dei mezzi pubblici, personalmente ho provato a testarlo per i mezzi pubblici di Napoli e non proprio il massimo. Fra l’altro un’altra nota dolente di questo navigatore è che si scaricassimo le mappe offline per una zona praticamente abbiamo bisogno di un telefono con 10000GB di spazio interno, le mappe sono davvero molto pesanti rispetto a tutti gli altri navigatori che sono in giro, e questo non è proprio una bella cosa. E’ forse anche un po’ eccessivo il consumo di internet, un’altra cosa che poi tutti odiano è che una volta che abbiamo scelto il percorso da fare spesso ce lo cambia appena sbagliamo una strada facendo passare su magari strade che non abbiamo visto. Diciamo che è un buon navigatore se lo tenete sott’occhio!

Link download

 

Here Maps

Nokia ultimamente non ci ha saputo fare con i telefoni insieme a Microsoft, ma quanto ha lanciato Here Maps del bene ne ha fatto tanto. E’ un navigatore gratis, con possibilità di scaricarci le mappe regione per regione offline, con possibilità di visualizzare i limiti di velocità della strada che stiamo percorrendo (non sempre precisa questa funzionalità), possibilità di avere notizie sul traffico online e soprattutto funzionalità turn-by-turn quando siamo a piedi comodissima, probabilmente il fatto che sia più leggero permette rispetto a Google Maps di girare meglio, anzi, molto meglio. Fra l’altro grazie ad una partner ha anche delle funzionalità molto interessanti per quanto concerne i mezzi pubblici, e soprattutto se dovessimo sbagliare strada ci porta sempre a destinazione con la strada preimpostata inizialmente. La mappa italiana ha un peso di circa 850 MB, ma se volete solamente la mappa della vostra regione potete scaricarla semplicemente e soprattutto è gratis!

Link download

 

Waze

Waze è uno di quei navigatori che praticamente non ti aspetti, è davvero super aggiornato ma per un semplice motivo: da molti viene chiamato il navigatore Social. Questo perchè quando lo utilizziamo possiamo avvertire gli altri utenti di Waze dove sta il traffico, dove c’è un posto di blocco, possiamo dire quanto è grosso l’ingordo, insomma funzionalità social davvero molto interessanti, ma questo significa che c’è anche un dispendio si internet davvero molto elevato, e non sempre è una buona cosa. Abbiamo la possibilità di dire addirittura a che ore vogliamo arrivare a ad un determinato posto così possiamo programmarci il viaggio, fra l’altro possiamo anche visualizzare dove ci sono i parcheggi: questa funzionalità funziona più che altro nelle grandi città però. Insomma, è un navigatore davvero molto utile, peccato che non abbia praticamente funzionalità offline e questo non è proprio il massimo soprattutto quando dobbiamo viaggiare all’estero o comunque non abbiamo una promozione con parecchi Giga, il consumo qui è elevato, si spendono anche 50MB per un viaggio di 300 KM.

Link download

 

 

Navigatori Android: ecco quelli a pagamento

Sygic

Iniziamo a parlare di navigatori a pagamento, che sembrano essere quelli più completi, ma non sempre è così. Sygic è forse uno dei migliori che ci sono in giro a pagamento, insieme a TOM TOM. Sygic è davvero un navigatore super completo, è un po’ lento a cercare destinazioni ecc a volte macchinoso e lento nell’utilizzo delle funzionalità. Ma ha delle funzionalità che gli altri non hanno, qui c’è la dashcam integrata, però qui c’è da fare un discorso completo sull’utilizzo in italia ma sono altre storie, abbiamo la possibilità di visualizzare tutti i nostri viaggi (comodi per chi viaggia molto per passione), e come Google Maps possiamo aggiungere dei punti di riferimento più congeniali a noi. Durante la prova l’app però è crashata ben 3 volte ed è l’unica che non sono riuscito a testare sul campo, vi lascio comunque degli screen. Ha anche dato problemi di memoria durante il test, ho risolto con un riavvio. Per il resto il navigatore funziona abbastanza bene. L’ho provato su Moto G 2015.

Link download

Tom Tom Go

Tom Tom Go è ormai stato lanciato da un paio di anni ed è un navigatore davvero molto interessante, completo. E’ a pagamento, ma in questo caso ne vale la pena eccome. Allora, in primis è uno dei migliori per quanto concerne gli avvisi del traffico e anche per gli autovelox. Tom Tom da questo punto di vista è sempre stata una garanzia, fra l’altro in questo caso possiamo scaricare la mappa di tutta europa e fra l’altro in questo caso, dato che stiamo parlando di Tom Tom abbiamo anche la possibilità di vedere il traffico in tutto il mondo senza problemi. Insomma, è davvero inutile parlare di questo programma, il miglior navigatore, e dato che è migliore ha anche i prezzi troppo alti. L’abbonamento annuale costa 20 euro, invece quello di 3 anni 40 euro, davvero troppi per un navigatore, si sempre aggiornato, ma è un abbonamento che costicchia parecchio.

Link Download

 

Insomma, in questo articolo abbiamo cercato di parlare di quelli che sono probabilmente i migliori navigatori per Android, ovviamente c’è ne sono anche altri, ma questi qui sono sicuramente quelli di riferimento. Vi ricordiamo che l’ordine nella quale sono stati inseriti non definiscono la loro importanza.