Motorola, lo storico marchio divenuto di proprietà di Lenovo nel 2016, ha iniziato da pochissimo a testare il suo smartphone Moto G5, uno dei dispositivi più economici dell’azienda, per l’utilizzo su Android 8.1 Oreo prima di procedere ad un’implementazione più ampia.

moto G5

Avvistato per la prima volta sul forum di sviluppatori XDA, l’aggiornamento ad Android 8.1 Oreo pesa circa 1,1 GB ed è destinato ad un dispositivo denominato “cedric”, confermando così che Android Oreo per Moto G5 si trova già a buon punto. Il firmware è individuato nel numero di build a 28.85-3 e introduce anche la patch di sicurezza Android aggiornate a luglio 2018.

Il test è attualmente disponibile solo per gli utenti in determinate regioni, il primo dei quali è stato individuato in Brasile. Gli utenti che desiderano provare l’aggiornamento possono registrare i propri dispositivi sotto la rete di feedback Motorola (MFN). È probabile che il firmware sia in versione beta chiusa, che verrà distribuito a una manciata di utenti iscritti al programma. Oltre all’utilizzo del software, gli utenti dovranno anche segnalare eventuali bug e problemi, in modo tale che si potrà provvedere tempestivamente in vista dell’aggiornamento Oreo stabile, che verrà poi implementato a livello globale.

Grazie all’aggiornamento ad Android 8.1 Oreo, il Moto G5 godrà di “numerosi miglioramenti, tra cui nuove funzionalità multitasking, controlli di notifica più efficienti, funzioni migliorate di risparmio dati e batteria, nuovi miglioramenti dell’interfaccia utente e del Bluetooth”.

E non è tutto. Motorola ha anche provveduto a rilasciare una nuova versione dei sorgenti kernel per un altro dispositivo, il Moto G5S Plus, aggiornati proprio all’ultima distribuzione Android, ovvero Oreo 8.1. Il kernel è stato pubblicato come sempre tramite il sito Github.

Ricordiamo che il Moto G5 è alimentato da un processore Qualcomm Snapdragon 430, abbinato ad una GPU Adreno 505, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibile fino a 128 GB tramite microSD. Il Moto G5S Plus, invece, è equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon 625, e presenta anche una doppia fotocamera posteriore da 13MP.