Non ci è voluto molto perché la comunità di sviluppo iniziasse a portare Android 9 Pie su dispositivi più vecchi. Il codice sorgente di Android Pie è stato caricato il 6 agosto dopo il lancio degli aggiornamenti ufficiali per Google Pixel / Xl e Google Pixel 2 / XL. Per i dispositivi Xiaomi, la community di sviluppo ha portato Android Pie su dispositivi meno recenti, anche qui molto rapidamente.

moto z play

Xiaomi Redmi Note 4 ha ricevuto una versione stabile per Android 9 Pie, e successivamente anche Xiaomi Redmi 4X ha ricevuto lo stesso trattamento. Altri telefoni Xiaomi come Xiaomi Mi 3 / Mi 4, Xiaomi Mi A1 e Xiaomi Redmi Note 5 Pro hanno ricevuto versioni AOSP di Android 9 non ufficiali, così come l’Asus ZenFone Max Pro M1. Da qualche ora è giunta la notizia che anche Motorola Moto Z Play e Moto G 2015 si aggiungono all’elenco dei telefoni che hanno ricevuto versioni Pie non ufficiali.

Recentemente, il record di aggiornamento di Motorola con gli aggiornamenti delle versioni di Android non è stato particolarmente brillante. Ad esempio, la serie Moto G5 e Moto G5S non ha ancora ricevuto un adeguato lancio di Android Oreo. Inoltre, la serie Moto E5 non riceverà aggiornamenti ufficiali di Android Pie, nonostante i telefoni siano stati rilasciati ad aprile di quest’anno.

In questo caso, invece, il Motorola Moto Z Play riceve questa versione non ufficiale di Android Pie, seppure senza crittografia e VoLTE e senza il supporto a MotoMods.

Gli utenti Moto Z Play dovranno avere un bootloader Android Nougat o Android Oreo, altrimenti TWRP negherà l’installazione presentando all’utente un messaggio di errore.

Gli utenti possono eseguire l’aggiornamento al nuovo bootloader seguendo le istruzioni indicate nella discussione inerente. Lo sviluppatore ribadisce inoltre che la crittografia non è ancora supportata, il che significa che gli utenti dovranno formattare i dati tramite TWRP o utilizzare la cancellazione rapida “userdatacommand”. In questo modo, tutti i dati nell’archivio interno, tra cui app, foto e download, andranno persi.