Questa è la nostra guida per accedere ai permessi di root del Motorola Moto X.Moto X


Tre giorni fa, in data 13 Settembre, gli sviluppatori di  @TeamAndIRC  hanno rilasciato l’intero lavoro al pubblico, che permette di accedere facilmente ai permessi di root negli smartphone Moto X, Droid Ultra, Mini e Maxx disponibili su Verizon, AT&T e sul network Sprint.

Il processo di Root in se è molto facile, ma sotto sotto è piuttosto complicato. Lo sviluppatore Justin Case ha fatto un lavoro notevole riuscendo a contenere tutto il root all’interno di un unico file APK, anche se il processo vero e proprio si avvale di molteplici exploit.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco come si sbloccano i permessi di root del tuo Moto X:

1) Cliccate su questo XDA thread, e scaricate il file APK MotoRoot compatibile con la vostra variante di Moto X.  Assicuratevi di aver scaricato il file APK giusto per il vostro dispositivo.

2) Trasferite il file APK sul vostro Moto X, e procedete istallandolo. Lanciate l’applicazione quando sarà istallata, e procedete facendo il “Setup”.

3) Il vostro Moto X si riavvierà dopo questo procedimento. Una volta che il telefono ha eseguito il caricamento del sistema operativo, cioè Android, andate sul Play Store e scaricate l’applicazione      SuperSu da ChainFire.

Ed è tutto qui!!! Avete sbloccato con successo i permessi di Root del vostro Moto X ed ora vi potete godere fino a fondo le applicazioni abilitate per il Root. Il root è permanente in modo di non dover eseguire l’applicazione ogni volta che accendete il vostro dispositivo. Assicuratevi di non disinstallare mai l’applicazione, poiché in caso contrario l’accesso al root verrà eliminato.

Inoltre, vi consigliamo di non accettare eventuali futuri aggiornamenti OTA da Verizon, AT&T o Motorola, se volete continuare a godere dei permessi di root sul vostro Moto X.

Vi ringraziamo per la lettura dell’articolo e vi proponiamo il video indicativo del root del Moto X, così da poter eseguire perfettamente questo semplice processo.

 Via