AccessoriAppleConsigli per gli acquistiGuidePCWindows

I migliori SSD esterni | Consigli per gli acquisti

Un SSD esterno

Avere i propri file sempre a portata di mano e poter accedere rapidamente ai dati è molto comodo. Grazie agli SSD esterni potrai finalmente ottimizzare questa azione.

La tecnologia utilizzata nelle unità di archiviazione a stato solido interni, infatti, ha permesso ai produttori di ideare anche questi dispositivi che possono essere trasportati con estrema semplicità. Ciò ti consentirà di portare i tuoi file preferiti ovunque!

La foto di un SSD esterno collegato a un PC

L’immagine ritrae un SSD firmato Western Digital attaccato a un computer portatile. Questi dispositivi sono quasi sempre sfruttabili grazie a un cavo USB.

Prima di iniziare, però, ti consigliamo di dare un’occhiata al nostro speciale “SSD: cosa sono, guida all’acquisto e i migliori prodotti disponibili”, così da esplorare questa fantastica e innovativa tecnologia.

Cos’è un SSD

Con il termine “SSD” intendiamo “solid-state drive”. Esso ha la stessa medesima funzione degli hard disk meccanici, solo che assicura una velocità di scrittura e lettura maggiore. Questo prodotto rappresenta, di conseguenza, un’evoluzione della tecnologia che abbiamo imparato a conoscere utilizzando i computer.

La foto di un SSD

La foto di un SSD, prodotti capaci di migliorare radicalmente le prestazioni del personal computer.

Gli SSD, a differenza degli HDD, non sono composti da elementi meccanici, ma da unità flash. In questo modo potrai anche evitare di convivere con fastidiosi rumori e che i pezzi meccanici degli hard disk tradizionali, ovvero il “disco” e la “bacchetta”, siano vittime di rotture.

La differenza tra SSD e HDD

Ecco le differenze di un SSD e di un classico hard disk: il primo non ha nessuna parte meccanica, a differenza del secondo.

Gli utenti di tutto il mondo scelgono oggi le unità d’archiviazione a stato solido perché rappresentano un notevole passo in avanti.

Perché scegliere un SSD esterno?

Gli SSD esterni, rispetto agli hard disk “classici” della stessa tipologia, assicurano non pochi vantaggi. Questo spiega il motivo per cui i costi sono quasi sempre più alti, salvo eventuali promozioni. I prodotti che oggi stiamo analizzando assicurano:

  • Una velocità notevolmente maggiore, sia in scrittura che in lettura. Potrai quindi aprire file e applicazioni senza necessariamente trovarti davanti a lunghi caricamenti.
  • I rumori irritanti, prodotti degli elementi meccanici degli altri hard disk, non saranno più un problema.
  • I file non vengono frammentati e ciò diminuisce ulteriormente i tempi dei caricamenti.
  • Non vi sono eccessivi aumenti del calore che potrebbero compromettere l’integrità dei prodotti.
  • L’assenza di elementi meccanici coincide anche con la riduzione dei possibili danni.
  • Gli SSD esterni sono resistenti agli urti, grazie al rivestimento.
L'interno di un'unità a stato solido

La foto mostra com’è l’interno di un SSD portatile.

La capacità

Prima di tutto dovrai scegliere la capacità del tuo nuovissimo SSD esterno. Potrai ottenere moltissimo spazio, così da non rinunciare a portare ovunque tutti i tuoi file. Solitamente, puoi scegliere una tra queste soluzioni:

  • 128/250 GB: perfetti per chi deve trasportare pochi file, senza necessariamente conservarli per molto tempo nelle unità.
  • 500 GB/1 TB: con questo storage interno potrai anche includere nel tuo SSD qualche software, portable, ovvero che non richiedono l’installazione e che occupano abbastanza spazio.
  • 2/4 TB: le continue evoluzioni hanno permesso i produttori di offrire dei prodotti dotati di moltissimo spazio. Ciò ti consentirà di avere maggiore libertà e di poter conservare dati anche per molto tempo. Nessuno, inoltre, ti vieta di poter installare software direttamente nell’unità d’archiviazione a stato solido esterna.

Per compiere una scelta che riesca a soddisfare le tue esigenze, oltre che al prezzo, dovrai dare importanza anche allo spazio interno.

Miglior SSD esterno

Gli SSD esterni permettono agli utenti di trasportare i propri file anche senza necessariamente portarsi dietro tutto il personal computer. La velocità, sia di scrittura che di lettura, è notevole, pur essendo minore rispetto a quella dei dispositivi interni. Lo spazio disponibile, come abbiamo già chiarito, va da 120 GB e arriva a 2 TB. Un involucro esterno protegge il già solidissimo prodotto da eventuali urti che, altrimenti, potrebbero danneggiare l’integrità del dispositivo.

SanDisk Extreme

La foto di SanDisk Extreme

SanDisk Extreme è un SSD particolarmente apprezzato per la sua resistenza, grazie all’involucro esterno che difende il dispositivo dagli urti, dall’acqua e dalla polvere.

Grazie alla certificazione IP55, SanDisk Extreme è un SSD esterno perfetto anche per coloro i quali vogliono portare sempre con sé i propri dati. Il dispositivo, resistente all’acqua, alla polvere e agli urti, è disponibile con varie capacità, da 500 GB fino a 2 TB. La velocità massima stimata di trasferimento è pari a 550 MB/s.

Kingdian Portable SSD

L'SSD KingDian

Con una velocità massima pari a 300 MB/s, il prodotto di KingDian, pur non essendo assolutamente perfetto, offre delle dimensioni ridotte.

Di qualità senz’altro inferiore è KingDian Portable SSD. Il prodotto ha però dalla propria parte una caratteristica che cattura sempre più utenti, ovvero le dimensioni ridotte. In un dispositivo grande quanto una chiavetta USB, questo modello ti permetterà di trasportare fino a 240 GB. La velocità massima, in questo caso, coincide con 300 MB/s, sia in scrittura che in lettura.

Samsung T5

Un'unità a stato solido Samsung

Questa soluzione firmata Samsung è di certo la migliore, data la capacità che arriva fino a 5 TB e alla velocità stimata di 540 MB/s.

Samsung Portable SSD T5 fa sicuramente parte dei modelli di SSD portatili più celebri del mercato. La capacità va da 250 GB e arriva fino a 2 TB. La velocità massima arriva fino a 540 MB/s e la connettività è USB 3.1. Le memorie V-NAND sono estremamente affidabili e le dimensioni sono molto ridotte. Il prodotto è sicuramente ottimo, pur costando di più rispetto agli altri dispositivi consigliati in questo articolo.

WD My Passport SSD

Un SSD prodotto da Western Digital

Western Digital, già conosciuta per gli hard disk e le chiavette USB di ottima qualità, produce anche degli SSD che offrono una qualità molto alta e un prezzo abbastanza competitivo.

Non può mancare la proposta firmata Western Digital, società che ha ben presto conquistato il mercato con le sue unità d’archiviazione di altissima qualità. My Passport SSD, con ingresso USB Type-C, arriva a 1 TB di spazio interno e ha una velocità massima stimata di ben 515 MB/s!

Conclusione

Giunto a questo punto conosci i migliori prodotti disponibili e i principali parametri per compiere la scelta perfetta che riesca a soddisfare tutte le tue esigenze. Per ottenere comunque il massimo, ti consigliamo di:

  • Optare per prodotti di alta qualità che dovrebbero, salvo imprevisti, essere più resistenti, così da limitare le possibilità che i dati conservati vengano perduti per sempre.
  • Non sottovalutare lo storage interno, valutando cosa dovrai conservare.
  • Verificare che il tuo PC sia provvisto di porte USB di ultima generazione (quasi sempre riconoscibile dal colore azzurro o arancione).

E tu hai scelto di acquistare un’unità di questa tipologia? Ricorda che potrai ulteriormente migliorare la tua esperienza acquistando anche un SSD interno.

Bio autore

Sin dall'età più tenera ho un forte legame con l'informatica, il mondo del cinema e l'arte. Gli studi che ho deciso di intraprendere mi hanno permesso di accrescere queste passioni.
Potrebbero interessarti
App iOSGuideMac

Come eseguire uno streaming da Mac a TV wireless

GuidePC

Come interrompere il loop infinito all'avvio di Window 10

AppleiPadNews

Adobe Photoshop per iPad pronto per il lancio, ma con alcune limitazioni

Consigli per gli acquisti

Migliori accessori per computer portatili da acquistare