Come spendere poco per imparare a guidare un drone senza rinunciare al divertimento; ecco una selezione dei 5 migliori modelli a meno di 50€

Scegliere un drone economico, di quelli che vedremo in questa guida all’acquisto dei modelli a meno di 50 euro, può essere l’unica soluzione percorribile per tutti coloro che, avari di gimbal, IMU, ESC e altri componenti, vuole iniziare a maneggiare un velivolo di questo tipo e non vuole sostenere un investimento impegnativo.

I vantaggi dei migliori droni economici

Perché i droni economi?

Sì perché i droni professionali costano cifre importanti che superano tranquillamente le migliaia di euro. Ovviamente molto, anche in questo caso, dipende dalle caratteristiche tecniche di ogni singolo modello. Nella scelta dei migliori droni da acquistare bisogna tenere presenti quelle che sono le proprie esigenze. In ogni caso è sempre meglio partire con un modello più economico per poi crescere una volta acquisita la giusta padronanza del mezzo.

Guidare un drone non è sempre semplicissimo e i modelli economici permettono di aiutare a fare pratica in quanto sono dotati di sistemi di stabilizzazione e di settaggi specifici che non richiedono grandi competenze.

Per avere una scelta maggiore su quelli che sono i droni divisi per fasce di prezzo, rimandiamo alla nostra selezione dei migliori droni per principianti, dei migliori droni a meno di 100 euro e di quelli a meno di 200 euro.

Chi, quando e dove è possibile guidare un drone

Probabilmente quando vi siete informati su quali fossero i migliori droni vi sarete imbattuti in un’infinità di modelli e una serie di specifiche tecniche e normative che possono aver complicato la questione. Il pilotaggio dei droni è soggetto a delle normative specifiche e se vi è capitato di sentir parlare di patentino, limiti e peso dei droni bisogna fare una breve e semplice delucidazione.

I droni si distinguono fondamentalmente per lo scopo per il quale vengono utilizzati: per uso ricreativo o professionale. Si intende uso ricreativo quello che non è finalizzato a scopi commerciali, come la vendita o l’utilizzo di foto e video girati mentre il drone è in volo. Anche i limiti di peso che si leggono online fanno riferimento ai migliori droni professionali e non riguardano, quindi, quelli economici e al solo scopo di divertimento.

Per l’utilizzo privato e non professionale i droni non necessitano di nessuna abilitazione o patentino; questo non esclude che bisogni rispettare delle norme specifiche, come riportato nel relativo Regolamento ENAC. In sintesi tale regolamento ricorda come sia fondamentale un utilizzo consapevole e fondato sul buon senso, senza quindi arrecare danni a cose o persone e senza ostacolare il volo di altri dispositivi. Alcune limitazioni riguardano l’altezza (70 metri) e la distanza (200 metri) massime raggiungibili. Per i migliori droni economici il problema non si pone perché la maggior parte dei modelli non va oltre questi limiti; ma è comunque fondamentale conoscere le normative vigenti.

Si consiglia quindi di utilizzare i droni in spazi aperti o nelle aree predisposte dall’ENAC all’interno delle quali possono essere anche superati i limiti di altezza e distanza raggiungibili.

I migliori 5 droni economici

Dopo tutto questo, fondamentale, discorso preliminare passiamo a conoscere quelli che sono i 5 migliori droni a meno di 50 euro che è possibile acquistare per sé o come regalo.

EACHINE E52

Migliori droni: EACHINE E52

Leggermente più grande rispetto ad altri droni di questa categoria (25.5 x 2.5 x 3.5 cm), il drone Eachine E52 è caratterizzato da un telaio resistente, ideale per chi è alle prime armi e rischia spesso di vedere cadere il proprio velivolo. Ha una fotocamera da 0.3MP, un sistema di controllo headless e la possibilità di controllarlo tramite l’app dello smartphone. L’autonomia del drone è di 10-12 minuti.

FQ777 FQ17W

Migliori droni: FQ777 FQ17W

Tra i migliori droni a meno di 50 euro segnaliamo l’FQ777 FQ17W, un drone compatto e tascabile (6.5 x 6.5 cm le dimensioni da chiuso) con fotocamera da 0.3MP utilizzabile tramite connessione WiFi in tempo reale, barometro, LED colorati, controllo tramite app con funzione per ritorno automatico al punto di partenza e una distanza massima raggiungibile di 80 metri e un’altezza massima di 30 metri.

JXD 512W MINI UFO EXPLORER

Migliori droni: JXD 512W MINI UFO EXPLORER

Un drone molto interessante sia per le caratteristiche tecniche che per il design, molto curato, elegante e per questo motivo apprezzabile. È un dispositivo ideale per i voli indoor, con 5 minuti di autonomia e una distanza di controllo che arriva a 30 metri massimo. Ha una buona esperienza FPV, tramite l’app dello smartphone, con la quale comandarlo nelle varie manovre che risultano semplici grazie alla modalità headless.

JJRC H31

Migliori droni: JJRC H31

Il JJRC H31 è considerato come uno dei migliori droni a meno di 50€ in quanto è uno dei pochi modelli impermeabili, quindi utilizzabili anche sotto la pioggia. Ha un’autonomia di circa 5 minuti, un giroscopio a sei assi che permette di svolgere manovre articolate e un telaio molto resistente. Manca la fotocamera, che può essere acquistata a parte ed è indicato per chi ha già un po’ di esperienza con i droni in quanto è molto reattivo ai comandi.

GOOLRC SCORPION T36

Migliori droni: GOOLRC SCORPION T36

La caratteristica principale del drone GoolRC Scorpion T36 è la grande resistenza del telaio; grazie ai paraeliche integrati non si corre il rischio di rompere le eliche ogni volta che il velivolo cade. È un modello realizzato con un giroscopio a 6 assi che, unito alla modalità headless, permette di effettuare anche manovre più complesse e acrobatiche. Dotato anche della funzione Return per il ritorno automatico al punto di partenza è disponibile in due diverse colorazioni: Giallo e Rosso.