Negli ultimi anni hanno accresciuto la propria popolarità i convertibili 2-in-1, ovvero uno strumento ibrido tra notebook e tablet utilizzabile per lavoro e tempo libero con identica soddisfazione.

In altri termini, un convertibile 2-in-1 ha sia la potenza del classico notebook, sia la flessibilità di un tablet. Un risultato che vien ottenuto integrando un display touch tipico dei tablet con una tastiera che di norma è collegata al display tramite una cerniera. Non si tratta di una cerniera comune, in quanto deve garantire la massima rotazione dello schermo.

Ma quali sono i migliori convertibili 2-in-1 oggi sul mercato? La risposta, come sempre, dipende dal budget a disposizione. È per questo motivo che abbiamo scelto di individuare quelli che secondo noi sono i migliori PC convertibile 2 in 1 per ogni fascia di prezzo. Sei pronto?

I criteri di scelta per acquistare un buon convertibile 2-in-1

Il nostro consiglio, prima di lanciarti in un acquisto troppo avventato, è quello di capire che cosa ti aspetti realmente da un simile dispositivo.

Per poter individuare il tuo miglior acquisto, inizia pertanto a capire che cosa ti attendi da un simile device, e quali sono le tue specifiche esigenze.

Hai per esempio bisogno di un convertibile solo per guardare qualche film mentre sei fuori, e per poter scrivere delle email mentre magari ti stai spostando per lavoro? Allora probabilmente un convertibile di fascia bassa o medio bassa potrebbe essere sufficiente.

Vuoi invece un prodotto che possa fare lo stesso lavoro di un vero e proprio notebook di alto livello, e che puoi utilizzare per applicazioni di produttività piuttosto complesse? Allora forse val la pena stanziare un budget più cospicuo, andando a scegliere un prodotto di fascia medio-alta o alta.

Tieni anche in considerazione che un elemento che potrebbe influenzare la tua scelta è legato alla  dotazione di accessori. La tastiera è ad esempio uno dei prodotti più importanti per un buon risultato d’utilizzo del tuo convertibile. Pensa inoltre ai pennini che puoi usare per sfruttare al meglio il display, o magari alle cuffie che potrebbero essere vendute in bundle con il convertibile, o infine un buon mouse.

Microsoft Surface Book 2

Surface Book 2

Cominciamo con il top della gamma, il Microsoft Surface Book 2. Si tratta di una macchina da guerra davvero notevole, un convertibile che rappresenta un punto di riferimento per questo genere di prodotti.

Difficile trovare punti deboli in questo dispositivo. Il design è facilmente distintivo, con materiali di grande qualità. Sotto la scocca c’è un potente processore Intel Core i7 8650U con 8 GB di RAM e SSD da 256 GB, con varie configurazioni tra cui scegliere.

Si tratta di uno strumento per i professionisti che desiderano sfruttare un bellissimo display da 13,5” o 15” con risoluzione da 3000 x 2000 pixel.

Certo, con quel prezzo probabilmente la maggior parte degli utenti non si avvicinerà con particolare enfasi a questo acquisto, ma se sei un professionista che vuole il miglior PC convertibile come strumento di lavoro, questo è quello che fa per te.

Asus Zenbook Flip

Asus Zenbook Flip

Se non vuoi spendere la cifra del prodotto di casa Microsoft, ma sei comunque alla ricerca di un buon convertibile 2-in-1 di fascia media, l’Asus Zenbook Flip è quello che potresti cercare.

Si tratta infatti di un prodotto che per cura dei particolari, peso, trasportabilità e flessibilità ha pochi concorrenti nella propria fascia di riferimento.

Verrà sicuramente apprezzato da chi ha la necessità di scrivere a lungo, grazie ad una tastiera particolarmente di qualità, molto valida anche per le sessioni di lavoro più stressanti.

L’Asus Zenbook  Flip dispone di un buon processore Intel Core, una scheda grafica NVIDIA GeForce MX150 e, nella versione che ti proponiamo, anche un SSD da 256 GB, 8 GB di RAM e display da 13,3”.

HP Pavilion x360

HP Pavilion x360

Spostiamoci ancora più in giù nella fascia di prezzo e sbarchiamo in quella medio-bassa. Qui il prodotto probabilmente migliore è HP Pavilion x360, con display touch 14”, processore Pentium da 2,3 GHz, 8GB di RAM, modulo SSD M2 da 128 GB.

Si tratta di un dispositivo particolarmente valido, con supporto ad alte risoluzioni, regolazione audio personalizzata grazie alla consueta presenza di B&O Play e disponibilità della Universal Pen di Microsoft. Completa la dotazione la cerniera con rotazione a 360 gradi che ti consentirà di usare il dispositivo in modalità laptop, stand, tenda e tablet.

Acer One 10

Acer One 10

Nella difficile ricerca di un buon convertibile 2-in-1 nella fascia più bassa di mercato, vince probabilmente l’Acer One 10. Si tratta di una soluzione evidentemente molto economica, con display touch da 10,1” HD, processore Intel Atom X5, 4GB di RAM e 64 GB di memoria interna eMMC.

Uno strumento molto valido sia per lavorare, solo se non devi spremere a fondo l’hardware, sia per guardare film. Una buona scelta se sai scendere a qualche compromesso.

Fin qui, la nostra selezione dei migliori convertibili 2-in-1 che puoi trovare sul mercato.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome