Tra i tablet ibridi più attesi dell’anno, Surface Pro 3 si è fatto rispettare per via della combinazione esclusiva di solidità e di applicazioni in grado di accompagnare l’utente durante tutta la giornata con produttività e divertimento. Microsoft ha, comunque, in serbo nuove sorprese per il suo device.

surface pro

Surface Pro 3, le sorprese continuano

Gli apprezzamenti rivolti al tablet/notebook di punta di casa Microsoft sono avvenuti in maniera abbastanza silente, incontrando come di consueto il favore degli appassionati della major di Redmond così come l’opposizione degli amanti dell’open source, ed altrettanto silenziosamente Microsoft ha lanciato da poco un sito-companion per Surface Pro 3. La pagina Web in questione dovrebbe offrire ai proprietari di Apple MacBook la possibilità di valutare una transizione a Surface, e risponde concretamente ad alcune domande di natura pratica, tra cui alcuni how-to riguardanti il trasferimento di file, la personalizzazione e la possibilità di utilizzo di Surface Pro con account cloud, ivi inclusi iTunes ed iCloud.

Il sito è reperibile all’indirizzo http://www.microsoft.com/en-us/switch/mac-surface e mostra dettagliatamente come interagire con Surface e Windows 8.1, sempre facendo vertice sulla possibilità di spostare da una periferica all’altra i file di cui abbiamo più necessità da MacBook a Surface Pro. Non si tratta, comunque, del primo caso assoluto in cui Microsoft cerca di raggiungere la vetta e spodestare Apple a colpi promozionali: la campagna precedente avviata su Youtube, ovvero il Winter Wonderland, era sostanzialmente una pubblicità comparativa in grado di evidenziare i maggiori vantaggi di Surface Pro verso il termine più ovvio di paragone. Tuttavia siamo certi che, nonostante gli sforzi, ben pochi fan Apple si sentiranno in dovere di prendere in considerazione l’azione Microsoft, forti di una serie di evolutissimi processori Intel, design e livelli prestazionali prolungati nel tempo. Quello stesso tempo che prima o poi saprà dirci se e quando il famigerato sorpasso di Microsoft accadrà.