NewsWindows

Microsoft lancia Windows 10X per notebook pieghevoli a doppio schermo

Il Developer Day di Microsoft è l’appuntamento per gli sviluppatori per scoprire le novità per i dispositivi con doppio schermo. Quest’ann l’evento ha portato diversi annunci interessanti, uno dei quali era il sistema operativo Microsoft Windows 10X che è un formato del popolare sistema operativo per supportare meglio il doppio schermo.

All’evento Developer Day di quest’anno, Microsoft ha finalmente lanciato il suo tanto atteso emulatore di Windows 10X. Questo significa che non sarà più necessario affidarsi a soluzioni alternative proprietarie dei singoli OEM, ma che potremo utilizzare la versione di Windows.

Windows 10X

Vi abbiamo già parlato in precedenza di Windows 10X e di come questo funzioni, oggi vogliamo aggiornarvi in merito alla suo utilizzo dei dispositivi a doppio schermo. Quasi tutti i programmi Windows tradizionali (vale a dire quelli Win32) sembra saranno compatibili su Windows 10X, la nuova versione del sistema operativo progettata per dispositivi moderni a due schermi. La maggior parte dei software più diffusi come i browser, Office e Spotify dovrebbero funzionare senza problemi e la società ha comunicato di essere lavoro con un tema di sviluppatori per ridurre al minimo le incompatibilità.

Secondo le indicazioni ufficiali di Microsoft potranno rimanere esclusi dalla compatibilità solo programmi che modificano la struttura e i file del sistema operativo e i programmi che installano driver.
Microsoft ha spiegato che il sistema operativo esegue tutte le app in contenitori , vale a dire delle speciali macchine virtuali che saranno in grado di offrire compatibilità a tutte le tipologie di app del sistema Windows, da Win32 a UWP.

l gigante del software ha rilasciato due nuovi video che mostrano la nuova versione di Windows in esecuzione sui portatili Surface Duo e Surface Neo. In Surface Duo, un notebook a doppio schermo di Microsoft, sembra abbastanza semplice aggiornare le app di Windows esistenti per utilizzare appieno le potenzialità offerte dai due schermi.

Un esempio di un’app che risulterà più facile utilizzare è PicsArt, un’applicazione di modifica delle immagini per il sistema operativo Windows. In seguito all’aggiornamento nella schermata principale ci saranno i controlli e le modifiche mentre nella schermata secondaria sarà visualizzato il prodotto finito.


Fonte gizmochina

Potrebbero interessarti
AppleiPadNews

Il prossimo iPad mini avrà cornici più sottili, una porta USB-C e il chip A14

AndroidNewsSmartphone

Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3, spunta la data: lancio assieme ai nuovi Watch?

AndroidNewsSmartphone

Samsung ritarda il Galaxy S21 FE per "carenza di componenti"

GuidePCWindows

Attivazione Windows 7 senza crack e codici seriali | Guida