Microsoft Edge "crasha" senza motivo, l'allarme degli utenti. Il "bug" sembra risolto, ma non si conoscono le cause

microsoft edge bug google
Seguici su Google News

Molti utenti che avevano selezionato Google come motore di ricerca predefinito hanno notato che il browser Microsoft Edge presentava dei problemi, in particolare degli arresti immotivati.

microsoft edge bug google

Una criticità che si è protratta per circa quattro ore, prima che Microsoft intervenisse per risolvere. Questo problema riguardava gli utenti su MacOS e Windows, stando a quanto riportato da alcuni siti. Il colosso di Redmond ha riconosciuto il problema e ha suggerito una soluzione alternativa per disattivare i suggerimenti di ricerca mentre lavorava ad una correzione.

Secondo un articolo pubblicato dall'autorevole sito The Verge, il browser iniziava a bloccarsi non appena gli utenti provavano a digitare qualcosa nella barra degli indirizzi. Un'indagine più approfondita ha permesso di scoprire che venivano colpiti da questo "bug" soltanto gli utenti che avevano selezionato Google come motore di ricerca predefinito, mentre gli utenti Edge che hanno impostato il browser predefinito su Bing, il motore di ricerca di Microsoft, non hanno riferito di arresti anomali.

In un tweet pubblicato qualche ora dopo, Microsoft ha annunciato di aver risolto il problema. Ringraziando gli utenti per la loro pazienza, la società dei CEO Satya Nadella ha affermato che gli utenti possono tornare alle impostazioni del browser originale su Edge, sottolineando di contattare subito Microsoft nel caso si verificassero ancora degli arresti anomali.

Prima che Microsoft risolvesse il problema e gli utenti si lamentassero degli arresti anomali, l'azienda statunitense aveva offerto ai suoi utenti una soluzione temporanea tramite un tweet. Microsoft aveva infatti chiesto agli utenti in difficoltà di disattivare i suggerimenti di ricerca tramite edge: // settings / search: una modalità che sembrava effettivamente funzionare, almeno come "tampone".

Ma cosa ha scatenato questa problematica? Sui motivi che hanno portato agli arresti anomali ancora nessun dettaglio da parte di Microsoft, che potrebbe fornire qualche novità in più nei prossimi giorni.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
Ogni giorno pubblichiamo notizie, guide e recensioni. Non perderti niente, iscriviti alla nostra newsletter!



crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram