Microsoft ha aggiornato la sua linea di PC Surface lanciando tre nuovi dispositivi in ​​occasione di un evento a New York che si è tenuto in questa settimana.

surface pro

Il colosso di Redmond, con sede a Washington, ha presentato Surface Pro 6, Surface Laptop 2 e Surface Studio 2. La linea aggiornata ha visto Microsoft aggiungere i processori Core di 8a generazione Intel e una nuova variante di colore nero al Surface Pro 6.

Nel frattempo, la società ha aggiornato il Surface Laptop con processori Intel Core di 8a generazione, più RAM e una finitura Black Matte. Inoltre, la società ha presentato la seconda generazione di Surface Studio dopo quasi due anni e si afferma che sia “il Surface più veloce di sempre”.

Come molti lettori avranno già immaginato, i nuovi dispositivi Surface sono tutto fuorchè economici. Tuttavia, Microsoft mette a disposizione un modello di abbonamento di Surface All Access per aiutare gli utenti a completare un eventuale acquisto pagandolo in rate mensili.

Il primo dispositivo presentato dall’azienda di Redmond è Surface Pro 6, che Microsoft afferma di essere il “Surface Pro più potente di sempre”. La società ha presentato gli ultimi processori Intel Core quad-core di 8a generazione, nelle opzioni Core i5 e Core i7. A detta della compagnia, pare che siano il 67% più veloci rispetto alla 5a generazione di Surface Pro. Microsoft sostiene che Surface Pro 6 conserva la portabilità, la batteria e anche altre caratteristiche della precedente generazione, ma offre una maggiore potenza.

Surface Pro 6 è dotato di un display touch PixelSense da 12,3 pollici con risoluzione 2736×1824 pixel. Il nuovo pc vanta opzioni RAM da 8 GB o 16 GB ed è dotato di opzioni da 128 GB, 256 GB, 512 GB e 1 TB SSD. Dispone inoltre delle opzioni Intel UHD Graphics 620 (i5) e Intel UHD Graphics 620 (i7). Esegue Windows 10 Home e Microsoft Office 365 (30 giorni di prova), e la batteria dovrebbe garantire fino a 13,5 ore di riproduzione video locale.

Anche il Microsoft Surface Laptop 2 include un processore Intel quad-core di 8a generazione, nelle opzioni Core i5 o Core i7. Dispone inoltre di un display touch PixelSense da 13,5 pollici con risoluzione di 2256×1504 pixel. Il nuovo pc viene fornito con 8 GB o 16 GB di RAM e le opzioni SSD includono 128 GB, 256 GB, 512 GB e 1 TB. È inoltre dotato di opzioni Intel UHD Graphics 620 (i5) e Intel UHD Graphics 620 (i7).

Per quanto riguarda Surface Studio 2, Microsoft promette che questo nuovo pc garantirà “vivacità, alte prestazioni grafiche e elaborazione veloce”. Surface Studio 2 sfoggia un display PixelSense da 28 pollici con una risoluzione di 4500×3000 pixel, ed è alimentato dal processore Intel Core i7-7820HQ di 7a generazione, abbinato a opzioni RAM DDR4 da 16 GB o 32 GB e opzioni SSD da 1TB o 2TB.