Dopo un 2017 avaro di soddisfazioni, Meizu sembra ora in grado di potersi riscattare. Nella giornata di ieri, la società cinese ha rilasciato la sua prima serie di modelli di punta per il 2018, ovvero la Meizu 15, che vanta un design accattivante e specifiche di tutto rispetto. Ma le novità per Meizu non finiscono qui. Stando a quanto riferito dal sito “Androidheadlines”, infatti, la casa di Zhuhai sarebbe al lavoro su uno smartphone Android Go.

Meizu sta lavorando ad un dispositivo Android Go 

meizu android go

Android Go è stato pensato con un obiettivo ben preciso, ovvero ridurre il più possibile i rallentamenti del proprio dispositivo di fascia medio-bassa e bassa. È fondamentalmente una versione ridotta di Android che può essere eseguita su telefoni con 512 MB di RAM. Grazie ad Android Go sempre più utenti si stanno avvicinando al sistema operativo, con una tendenza che è destinata ad aumentare progressivamente proprio per la sua caratteristica di riuscire a rendere più “veloci” smartphone dal prezzo molto conveniente.

Meizu potrebbe utilizzare Android Go per entrare in alcuni mercati in grande espansione. Al momento le operazioni del brand sono concentrate principalmente in Cina, ma è chiaro che uno smartphone Android Go permetterebbe a Meizu di risultare “appetitoso” anche in Europa

Certo. c’è sempre da superare il grande scetticismo nei confronti del sistema operativo utilizzato da Meizu, ovvero Flyme, ma un eventuale legame con Google cambierebbe le carte in tavola. Per questo, si fa largo la voce di un dispositivo economico con chip della serie SD4XX, 1 / 2GB di RAM e un prezzo estremamente conveniente. La casa di Zhuhai non ha rivelato ulteriori dettagli sul prodotto: l’unica informazione aggiuntiva è che verrà rilasciato entro la fine del 2018.