News

MediaTek Helio G85, ufficiale il nuovo processore “dedicato al gaming”

mediatek helio G85

MediaTek produce processori per smartphone da oltre 15 anni e nel corso degli anni ha sviluppato diverse serie di chipset. Proprio nelle ultime ore, la società ha presentato il suo ultimo modello di chip, che prende il nome di MediaTek Helio G85. Il nuovo processore fa ovviamente parte della serie G, ovvero di quella serie di SoC pensata appositamente per il gaming.

mediatek helio G85

Il processore ha fatto il suo debutto nel Redmi Note 9, annunciato giovedì scorso dal sub-brand di Xiaomi. In occasione dell’evento di lancio, Xiaomi ha tenuto a precisare che MediaTek Helio G85 è un processore realizzato appositamente “per i giocatori abituali”. Il chip viene fornito con la disposizione core 2 + 6, in cui sono presenti due core Cortex-A75 con clock fino a 2,0 GHz e sei core Cortex-A55.

Al momento, la velocità di clock per i core Cortex-A55 è sconosciuta. La GPU Mali G52 integrata ha un clock a 1000MHz, secondo la scheda tecnica del Redmi Note 9. Durante il lancio del telefono, Xiaomi ha anche condiviso alcuni benchmark mettendo a confronto Helio G85 con Snapdragon 665 e anche con Exynos 9611.

La differenza sostanziale tra il nuovo Helio G85 e il precedente Helio G80 è un extra di 50 MHz sulla GPU Arm Mali G52. La configurazione di base per la CPU è la stessa sia nell’Helio G85 che nell’Helio G80.

Inoltre, MediaTek ha annunciato che abiliterà i flussi video di YouTube utilizzando il codec video AV1 presente sul SoC MediaTek Dimensity 1000 5G. La società afferma che il codec AV1 ha migliorato l’efficienza di compressione: il processore offrirà agli utenti “un’incredibile qualità visiva e esperienze video più fluide, utilizzando meno dati”. Al giorno d’oggi, dove gran parte del consumo dei media avviene tramite il telefono, questa implementazione sarà decisamente utile agli utenti, che potranno utilizzare meno batteria con la stessa quantità di streaming video. Inoltre, il decodificatore video hardware AV1 consente la riproduzione di flussi video AV1 fino alla risoluzione 4K a 60 fps.

MediaTek è impegnata ad aggiornare costantemente le proprie offerte per migliorare l’esperienza dell’utente e la tecnologia AV1 è un esempio lampante”, ha dichiarato in una nota il dott. Yenchi Lee, Assistant General Manager della Wireless Business Unit di MediaTek.

 


Fonte Gadgets360

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Google Pixel 6 e 6 Pro ufficiali: spicca il chip Tensor, in Italia nel 2022

AppleEditorialeNews

Smartphone venduti senza caricabatterie: cosa c'è dietro?

AppleMacNews

Apple presenta i nuovi MacBook Pro 14'' e 16'': ufficiali anche gli AirPods 3

AndroidNewsSmartphone

Nothing pronta a lanciare uno smartphone Android? Carl Pei ci sta pensando