Ormai è assodato che uno degli smartphone più attesi per fine anno è il nuovo top di gamma Mate 9 della casa produttrice Huawei. Con il passare dei giorni e delle settimane cresce sempre di più l’attesa per questo nuovo dispositivo di fascia alta del produttore cinese.

Mate 9

Mate 9 pronto a stupire anche i più scettici, ecco il suo hardware mostruoso

Proprio nel corso delle ultime ore, in rete sono trapelate nuove indiscrezioni per quanto riguarda il Mate 9 che vanno a confermare la doppia fotocamera sul retro progettata in stretta collaborazione con Leica – come su P9, P9 Lite e P9 Plus – e l’introduzione della nuova tecnologia Super Charge, un nuovo tipo di ricarica rapida della batteria che consentirà di caricare il top di gamma del 50% nel giro di 5 minuti!

Per quanto concerne il processore sarà quasi sicuramente il nuovo arrivato Kirin 960, realizzato con processo produttivo a 16 nm octa-core, ovvero: 4 core Cortex-A73 e 4 core Cortex-A53 con velocità di calcolo rispettivamente da 2.4 e 1,8 GHz. La GPU invece sarà una Mali G71MP8 a 900 MHz, che sarà il doppio più rapida della versione precedente.

Concentrandoci sulla doppia fotocamera sul retro, quest’ultima dovrebbe vantare un sensore principale da 20 megapixel e quello secondario molto probabilmente sarà da 12 megapixel, mentre davanti Huawei potrebbe optare per 8 megapixel in modo da garantire ai consumatori selfie di qualità eccellente.

Diversi dubbi invece per quanto riguarda il pannello touchscreen, anche se quasi sicuramente sarà da ben 5.9 pollici affiancato ad una risoluzione Full HD. In conclusione, il nuovo top di gamma Android di Huawei dovrebbe sbarcare sul mercato in tre diverse configurazioni:

  • Variante standard con un quantitativo di RAM pari a 4GB e 64GB di storage al costo di 480 dollari;
  • RAM 4GB e 128GB di archiviazione al prezzo di 585 dollari;
  • Modello più potente con 6GB di RAM e 256GB di ROM a 705 dollari.

Per avere maggiori dettagli sul Mate 9 non resta che aspettare con trepidazione l’evento di presentazione fissato in data 3 novembre 2016 a Monaco di Baviera. Voi cosa vi aspettate dal nuovo dispositivo di fascia alta dell’azienda cinese? Fateci sapere le vostre impressioni nel box dei commenti.