yacht di Steve Jobs

La famiglia di Steve Jobs si rifiuta di pagare 3 milioni di euro e lo yacht viene confiscato.

Anche i ricchi possono avere dei problemi economici. Stiamo parlando della famiglia di Steve Jobs che si trova ad affrontare una spiacevole situazione che appare alquanto misteriosa.

Senza dubbio i Jobs non hanno problemi di liquidità, eppure non hanno voluto saldare un debito che ha causato la confisca di un bene: Venus, lo yacht di Steve Jobs.

L’ex CEO della Apple aveva affidato il lavoro a Philippe Starck, il designer che ha progettato la lussuosa barca di Steve. Il compenso per l’operato ammonta a 9 milioni di euro, ma Starck dichiara di aver avuto solo una assegno da 6 milioni di euro, dunque, mancano ancora 3 milioni.

Per qualche oscuro motivo, la famiglia Jobs non ha voluto saldare il debito e, di conseguenza, lo yacht è stato confiscato. La barca non può lasciare l’Olanda a causa di questo blocco. Non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto la famiglia di Steve a non pagare. La notizia p stata diffusa da un legale che rappresenta il designer francese.