Si intensificano i rumors relativi al prossimo top di gamma di LG. Oggi l’azienda coreana ha ufficializzato le tempistiche d’arrivo, ma spunta un ghiotto dettaglio sul nome: si chiamerà LG G7 ThinQ e sarà uno smartphone incentrato sull’intelligenza artificiale.

lg g7 thinq

Giornata davvero intensa per l’universo LG. Il produttore asiatico ha confermato, tramite la stampa coreana, che il suo prossimo top di gamma sarà presentato entro fine aprile. Non è da escludersi un’indicazione più precisa per la data di lancio, fermo restando che i pre-ordini partirebbero una settimana dopo e che lo smartphone sarà commercializzato a partire da metà maggio. Ci aspettiamo che l’Italia sarà tra i mercati principali che riceveranno subito il nuovo smartphone.

La rivoluzione richiesta a gran voce dai vertici dell’azienda partirà dal nome: la serie “G” continua (qualcuno la metteva addirittura in discussione), ma ecco che arriverà LG G7 ThinQ.

E’ quanto afferma oggi Evan Blass con un tweet laconico. Un’anticipazione che comunque non coglie di sorpresa per diversi motivi. Andiamo a scoprirli.

ThinQ fa riferimento alle funzionalità di intelligenza artificiali introdotte sulla variante di LG V30 presentata a Barcellona, al Mobile World Congress. Variante che si chiama proprio V30 ThinQ. Non va dimenticato neppure l’indiscrezione di un altro leaker piuttosto affidabile, @ricciolo1, secondo cui LG G6 riceverebbe queste features AI col prossimo big update in programma a giugno (ci riferiamo ovviamente ad Oreo). Insomma, l’intelligenza artificiale è al centro delle strategie LG per questo 2018.

Per ultimi, i rumors su LG G7 ThinQ già parlavano di un tasto dedicato all’AI. Indiscrezioni che poi si completano con ulteriori conferme sulla presenza del notch e su una doppia fotocamera posteriore caratterizzata da un sensore con apertura f/1.5 e uno secondario grandangolare. Ricordiamo anche che LG G7 ThinQ è atteso con un display da 6 pollici e con Snapdragon 845 a bordo, processore coadiuvato almeno da 6 GB di memoria RAM.