LG G Watch Urbane

Al momento le notizie giunte su LG G Watch Urbane, sembrano non essere ufficiali ma gli indizi sono davvero tanti per quanto riguarda il primo Android Wear ad integrare il supporto SIM.

Una delle maggiori feature dovrebbe appunto riguardare la gestione chiamate, sia indipendente da smartphone, sia sfruttando lo smartphone del prossimo update di Android Wear che porterà proprio lo sblocco delle chiamate. Si potrà rispondere e parlare alle chiamate direttamente dall’orologio ma solo grazie ai nuovi dispositivi usciti di recente e che integrano un altoparlante interno al momento silente (Huawei Watch, ZenWatch 2, Moto 360 2 , Watch Urbane 2) in quanto non sfruttato dalla release Wear basata su Lollipop.

LG G Watch Urbane, il primo Android Wear ad integrare il supporto SIM

Per quanto riguarda gli smartwatch con SIM integrata, la reale possibilità di fare e ricevere telefonate sarà molto più efficace, si potranno effettuare indipendentemente dallo smartphone. Altre novità importanti sono previste che riguardano miglioramenti per la gestione di Android Wear da iOS considerando che cambieranno alcuni permessi che dovrebbero garantire una maggiore flessibilità per l’utilizzo da smartphone iOS.

Al momento purtroppo non si hanno informazioni maggiori, ma queste informazioni provengono da una fonte sicura e quindi dovrebbero essere veritiere. Nessuna info al momento sulle tempistiche, ma Google ha comunque “cambiato” le richieste hardware minime per gli Android Wear proprio in vista di questo update.