LG G Flex è caratterizzato dal self healing, una speciale tecnologia applicata alla backcover che permette al device di ripararsi autonomamente in caso di graffi o strisci subiti nella parte posteriore.
LG G Flex self healing

Abbiamo parlato a lungo del nuovo LG G Flex, il nuovo smartphone curvo e flessibile di casa LG, ma abbiamo dedicato poche attenzioni ad una delle sue più interessanti caratteristiche il self healing.

Il self healing è una speciale tecnologia, applicata alla cover posteriore del G Flex, che permette allo smartphone di autoripararsi in caso di graffi e strisci. Ogni graffio verrà cancellato autonomamente dal device senza bisogno di nessun intervento da parte dell’utente.

Un video rilanciato dal canale Youtube del produttore coreano mostra le potenzialità fenomenali di questa tecnologia:

Come potete vedere i graffi creati meccanicamente vengono assorbiti e cancellati dalla parte posteriore del device nel giro di pochi minuti. Tutto ciò permetterà ai pochi fortunati possessori del dispositivo flessibile appena lanciato in Korea del Sud di abbandonare ogni cover protettiva per evitare di graffiare il proprio smartphone.

Speriamo sinceramente che tale tipologia di backcover e relativa tecnologia vengano applicate il prima possibile ad ogni device di casa LG e anche alle altre case produttrici.

Via