battreie flessibile

Come sappiamo anche perchè ne siamo tutti possessori di dispositivi muniti da batterie sono rigide e per niente flessibile. Anche se in questi ultimi anni, molti tentativi sono stati fatti per realizzare delle batterie liquide, ma è quasi impossibile che le troviate negli smartphone o negli smartwatch di prossima generazione.

Però Samsung non vuole assolutamente rinunciare all’idea di sperimentare in questo settore e sta lavorando duramente e seriamente ad una batteria flessibile, per i prossimi dispositivi.
L’azienda di recente ha svelato i nomi delle due batterie flessibili chiamate rispettivamente Stripe e Band.

Le prime due batterie Flessibili presentate da Samsung

Come si può notare nell’immagine qui in alto la Stripe è la più flessibile delle due ed è anche la più sottile con uno spessore di 0.3mm. La Band, invece, è leggermente più spessa ed è progettata per gli smartwatch a cui dovrebbe dare il 50% in più di autonomia.
Si può dedurre che queste batterie flessibili potrebbero trovare molteplici applicazioni nel campo della tecnologia indossabile anche se è tutto da verificare, ma si può considerare la grande sfida del futuro impugnata da Samsung, pensate alle fasce per la testa, alle collane o ai vestiti “smart”.

E’ importante ricordarvi che sia Stripe che Band sono ancora un prototipo. Quando potremo vederle in uso in un qualsiasi dispositivo e quando entreranno in commercio sono domande a cui, al momento, non è possibile dare una risposta.